Posted on

Incidente in montagna: dimesso l’alpinista trentino elitrasportato in ospedale dopo essere stato investito da una scarica di sassi

Incidente in montagna: dimesso l’alpinista trentino elitrasportato in ospedale dopo essere stato investito da una scarica di sassi

E' quanto avvenuto nel pomeriggio al rientro da Punta Giordani, sul massiccio del Monte Rosa; illeso il compagno di cordata; a causa della nebbia, i due sono stati soccorsi nell'immediato da una squadra di guide alpine partite dal Rifugio Mantova

Incidente in montagna, quello avvenuto questo pomeriggio al rientro da Punta Giordani, sul massiccio del Monte Rosa, per due alpinisti trentini.
A un certo punto, infatti, «sono stati molto probabilmente investiti da una scarica di sassi», ha spiegato il direttore del Soccorso alpino valdostano, Adriano Favre.
Lanciato l’allarme, a causa della nebbia che non ha permesso l’immediato recupero tramite elisoccorso, i due sono stati raggiunti da una squadra di guide alpine (tra cui c’erano anche Michele Cucchi e Simone Origone, da poco rientrati dalla spedizione sul K2) partite dal Rifugio Mantova.
Il primo dei due, praticamente illeso, è stato riaccompagnato a valle dalle stesse guide, mentre il secondo, un 35enne di Civezzano, in provincia di Trento, una volta che l’elicottero del Soccorso alpino valdostano ha potuto alzarsi in volo grazie al diradamento della nebbia, è stato elitrasportato al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto Parini di Aosta a causa delle contusioni (non gravi) riportate, soprattutto nella zona del torace.
Sottoposto agli esami diagnostici del caso al Pronto soccorso, e’ stato dimesso attorno alle 21.
Nella foto la Piramide Vincent a sinistra e Punta Giordani a destra.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS