Posted on

Aosta: la cittadella dei giovani non chiude e diventa anche ostello della gioventù

Aosta: la cittadella dei giovani non chiude e diventa anche ostello della gioventù

La giunta del capoluogo ha approvato gli indirizzi generali e il progetto guida per la gestione della struttura dal gennaio 2015 al dicembre 2017

Una buona notizia: la cittadella dei giovani non chiuderà. Venerdì scorso, 19 settembre, la giunta del capoluogo ha approvato gli indirizzi generali e il progetto guida per la gestione della struttura dal primo gennaio 2015 al 31 dicembre 2017, con un impegno di spesa (in partenariato con Regione e Celva) di 500 mila euro annui.
Il progetto di gestione parla di una rinnovata attenzione al mondo universitario, di un’integrazione con le attività previste dalla legge regionale 12/2013 in materia di promozione e coordinamento delle politiche a favore dei giovani e di un ampliamento dell’offerta nel campo della ristorazione e dell’accoglienza. La cittadella potrà così diventare anche un ostello della gioventù.
I dettagli su Gazzetta Matin in edicola lunedì 22 settembre.
Nella foto, un concerto ospitato alla cittadella, una band tributo a Jovanotti.
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS