Posted on

Aggredisce nel sonno l’ex fidanzata e sequestra le sue amiche, denunciato aostano

Aggredisce nel sonno l’ex fidanzata e sequestra le sue amiche, denunciato aostano

Un aostano di 25 anni, M.P., è stato denunciato a piede libero dagli agenti della Squadra volanti della Questura di Aosta per aver aggredito nel sonno la sua ex fidanzata ventenne.
Erano passate da poco le tre, quando il giovane – sotto gli effetti dell’alcol – ha iniziato a suonare ripetutamente al campanello di casa della ragazza. Riuscito a entrare in casa, ha cominciato subito ad aggredire verbalmente – e poi fisicamente – l’ex compagna e alcune amiche che dormivano nella sua abitazione.
Non contento, il giovane ha iniziato a sfogare la sua ira anche su mobili, televisore e suppellettili presenti nell’alloggio, dando però in questo modo la possibilità alla ragazza di allontanarsi da casa.
Le sue amiche, invece, sono rimaste loro malgrado in balia del venticinquenne, che ha impedito loro di lasciare l’appartamento.
Valigie e vestiti della ex sono stati gettati dal balcone, mentre documenti personali, soldi e carte di credito sono stati da lui sequestrati nel caso non si fosse ripresentata.
Dal canto suo, la ragazza si è regolarmente ripresentata, ma in compagnia di alcuni poliziotti, col giovane che a quel punto – almeno inizialmente – ha cercato di negare ogni contestazione.
L’aostano è stato quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria per percosse, furto, danneggiamento, violenza privata e sequestro di persona.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS