Posted on

Povertà: dall’opposizione consiliare arriva una legge per il reddito minimo garantito

Povertà: dall’opposizione consiliare arriva una legge per il reddito minimo garantito

I gruppi Pd-SinistraVdA, Alpe, Uvp e M5S hanno depositato una proposta per contrastare la marginalità e garantire la dignità delle persone

I gruppi Pd-SinistraVdA, Alpe, Uvp e M5S hanno depositato una proposta di legge per l’introduzione in Valle d’Aosta del reddito minimo garantito. Le forze politiche sottolineano come «la situazione delle famiglie valdostane sia particolarmente difficile e sia peggiorata in questi ultimi anni, segnati pesantemente dalla crisi economica» e come «nel 2014, l’incidenza della povertà riferita alle famiglie della nostra regione sia aumentata in modo preoccupante e anche il dato della disoccupazione, soprattutto giovanile, sia allarmante».
Commentano: «con questa iniziativa legislativa si intende contrastare la marginalità, garantire la dignità delle persone e favorire la cittadinanza attraverso l’inclusione sociale. Il reddito minimo garantito sostiene, infatti, nell’immediato, il reddito dei cittadini, permettendo loro di superare la soglia di povertà. Si tratta quindi di uno strumento volto a rafforzare le politiche finalizzate al sostegno economico e a favorire l’inserimento sociale dei soggetti maggiormente esposti al rischio di marginalità nella società e nel mercato del lavoro».
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS
Aosta Capitale italiana della Cultura: incidente diplomatico tra Comune e Ufficio di Presidenza

Aosta Capitale italiana della Cultura: incidente diplomatico tra Comune e Ufficio di Presidenza


In Consiglio comunale è emerso il mancato appoggio dell'organismo regionale alla candidatura e al...

Posted by on