Pubblicato il

Rifiuti: la lotta agli sprechi alimentari è il tema della Settimana europea per la riduzione

Rifiuti: la lotta agli sprechi alimentari è il tema della Settimana europea per la riduzione

Le iniziative in calendario dal 22 al 30 novembre comprendono una cena solidale, un incontro pubblico e l'allestimento dell'agrimercato Lo Tsaven

La lotta allo spreco alimentare è il tema scelto per la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti dall’assessorato regionale al Territorio e Ambiente. Luca Bianchi nel presentare, in conferenza stampa, le iniziative in calendario dal 22 al 30 novembre ha sottolineato: «E’ importante fare acquisti consapevoli, possibilmente a km zero, riutilizzare i cibi avanzati: due azioni che vanno nell’ottica di ridurre sprechi e rifiuti e che coniugano gli aspetti economico, solidale e ambientale».
In cinquanta hanno aderito al concorso di ricette con avanzi di cibi nostrani ‘Non solo polpette’ lanciato dall’assessorato. Alle proposte si ispireranno i cuochi dell’Ipra di Châtillon per la cena solidale a offerta libera, il ricavato andrà alla Fondazione comunitaria, in programma venerdì 28 novembre alle 19.45 all’Istituto professionale alberghiero castiglionese (prenotazioni allo 0165 272103/04). «La sussidiarietà non può che coniugarsi con la solidarietà» ha puntualizzato Luigino Vallet.
E’ per mercoledì 26 novembre, alle ore 21 nel salone della biblioteca regionale di Aosta, l’incontro pubblico il cui tema sarà ‘Lotta allo spreco alimentare, come contrastare la povertà e preservare la salute’ i cui temi spazieranno dalla prevenzione, agli acquisti consapevoli, dalle modalità di conservazione all’attenzione alle quantità di cibi acquistati perché «la cultura del cibo è anche non sprecare» ha puntualizzato Yves Grange di Slow Food. La Coldiretti entra in gioco domenica 30 novembre con l’allestimento dell’agrimercato Lo Tsaven Campagna Amica sotto i portici del municipio di Aosta e donerà a chi spende più di 15 euro una borsa ecologica.
(danila chenal)
(foto: da sinistra: Erik Verraz, Coldiretti, Luigino Vallet, Fondazione Comunitaria, Ines Mancuso, l’assessore Luca Bianchi e Yves Verraz Slow Food)

Condividi

ULTIME NEWS