Posted on

Aeroclub VdA: assolti per il presunto giro di fatture fittizie dalla società Stol Srl

Aeroclub VdA: assolti per il presunto giro di fatture fittizie dalla società Stol Srl

Matteo Santin e Gianni Peruzzi fatturarono «prestazioni regolarmente eseguite» per 173.492 euro; per la presunta truffa ai danni della Regione si resta in attesa dell'udienza preliminare davanti al gup

Sono stati assolti «perché il fatto non sussiste» Matteo Santin, 44 anni di Quart, e Gianni Peruzzi, 58 anni di Aosta, rispettivamente «legale rappresentante e amministratore unico» e «amministratore di fatto» della Stol Srl, società che ha prestato servizi all’Aeroclub Valle d’Aosta.
Secondo gli inquirenti, dalla Stol Srl nel 2008 e nel 2010 sarebbero state emesse complessivamente sei fatture «relative a operazioni inesistenti» per 173.492 euro di «passivi fittizi»: nell’ordine due fatture del 31 agosto 2008 (da 34.890 e 4.800 euro), una del 31 dicembre 2008 (da 47.056 euro) e tre del 10 ottobre 2010 (da 4.800, 34.890 e 47.056 euro).
Nell’ambito del dibattimento davanti al giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, è emerso che le «prestazioni oggetto di quelle fatture furono regolarmente eseguite, quindi la società Stol Srl ha regolarmente fatto il suo lavoro e l’ha regolarmente fatturato», ha commentato l’avvocato Cristina Carlotti del pool legale degli imputati.
Per quanto concerne la presunta truffa ai danni della Regione per complessivi 185.357 euro erogati sotto forma di contributi dal 2006 al 2011, con l’amministrazione regionale e l’Agenzia delle Entrate che si sono costituite parti civile nel procedimento, che vede imputato anche l’attuale presidente dell’Aeroclub Valle d’Aosta, Attilio Viglino, 55 anni di Aosta, si resta in attesa della celebrazione dell’udienza preliminare davanti al gup.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS