Posted on

CEG: bollette più leggere per i 3.200 soci nel 2015

CEG: bollette più leggere per i 3.200 soci nel 2015

E' il regalo di Natale deliberato dal cda della Società Cooperativa Elettrica Gignod a seguito dell'utile da due milioni di euro del 2013; tra le novità anche la possibilità di smobilizzo delle azioni: «Strumento di liquidità rapido ed efficace»

Natale si avvicina, e gli oltre 3.200 soci della CEG, la Società Cooperativa Elettrica Gignod, si apprestano a ricevere un bel regalo sotto l’albero: uno sconto in bolletta per il 2015, pardon «il contributo di gestione dei soci conterrà una riduzione del prezzo dell’energia sia per le utenze domestiche sia per quelle non domestiche», ci tiene a precisare in gergo tecnico l’energy manager della CEG, Daniele Domanin.
Il provvedimento, deliberato dal cda del primo dicembre scorso presieduto da Davide Casola, permetterà così il passaggio dal 18% al 25% di riduzione del prezzo dell’energia per le utenze non domestiche, incremento che per quelle domestiche dal primo gennaio 2015 passerà invece dal 25% al 35%.
Per quanto attiene alle principali novità introdotte dalla CEG per i suoi soci, c’è anche «la possibilità di smobilizzare le azioni detenute da singoli soci nella misura massima del 50% entro il 31 dicembre e di un ulteriore 50% entro il 30 giugno 2015, fornendo così a chi lo desidera uno strumento di liquidità rapido ed efficace», spiega il presidente della CEG, Davide Casola.
Maggiori dettagli sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 15 dicembre 2014.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS