Posted on

Consiglio Valle, la petizione su Telcha all’esame dell’assemblea

Consiglio Valle, la petizione su Telcha all’esame dell’assemblea

Tra i tredici punti in esame nella seduta di mercoledì 17 e giovedì 18 dicembre si parlerà della protesta dei commercianti contro i danni del teleriscaldamento

Dopo serate pubbliche, audizioni in commissione, proteste a mezzo stampa ecco che la petizione dei commercianti che lamentano di aver subìto danni dai lavori di costruzione della rete di teleriscaldamento approda sui banchi del Consiglio regionale, convocato per domani, mercoledì 17, e giovedì 18 dicembre.

«I commercianti chiedono l’alta e autorevole mediazione del parlamento valdostano per ottenere un modesto riconoscimento sia sul piano dell’arredo urbano delle vie, oggi davvero mortificante, sia su quello di un risarcimento commisurato ai mancati introiti facilmente riscontrabili con l’esame dei corrispettivi di cassa» scrive il comitato ai capi gruppo del Consiglio Valle ringraziando per l’attenzione.

Cinque le interpellanze all’esame dei consiglieri: sulla viabilità all’ingresso del parcheggio dell’ospedale e sull’adesione del Comune di Verrès al corso alla saldo-carpenteria (Pd), su un locale di via Croce di Città e sul disagio per l’inidoneità dei locali assegnati per il soggiorno a studenti valdostani iscritti al corso in lingue e comunicazione dell’Università di Chambéry (M5S), sulla situazione dei beni patrimoniali della Regione adibiti a ufficio (Alpe).

L’assemblea regionale sarà inoltre chiamata a esprimersi su due disegni di legge riguardo le modifiche alla legge che disciplina la concessione di agevolazioni e sulle modificazioni alla legge che disciplina le cave, le miniere e le acque minerali naturali.

Infine il consigliere di Alpe Chantal Certan illustrerà una proposta di legge sulle modifiche alla legge regionale in materia di incompatibilità con la carica di consigliere regionale.

(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS