Posted on

Dipendente regionale scomparso: sospese le ricerche “in attesa di ulteriori elementi utili”

Dipendente regionale scomparso: sospese le ricerche “in attesa di ulteriori elementi utili”

Di Antimo Tognan non si hanno più notizie dal 31 dicembre scorso; la sua vettura è stata ritrovata mercoledì pomeriggio a La Thuile, ma di lui nessuna traccia

A nove giorni dalla scomparsa, il Centro coordinamento ricerche – composto da tutti i soggetti coinvolti nel Piano regionale di ricerca persona – ha deciso di sospendere («in attesa di ulteriori elementi utili») le ricerche dell’assistente alle manifestazioni Antimo Tognan, 58 anni di Aosta, di cui non si hanno più notizie dalla mattina del 31 dicembre scorso, quando uscì dall’abitazione di piazza Roncas – dove viveva con l’anziana madre – dicendo che sarebbe andato al lavoro.
L’autovettura dell’uomo, una Chevrolet Matiz di colore bianco, è stata ritrovata parcheggiata mercoledì pomeriggio in località Pont Serrand di La Thuile, con all’interno 400 euro (il dipendente regionale due giorni prima della scomparsa aveva ritirato 600 euro) e il giaccone che Tognan indossava verosimilmente al momento dell’allontanamento da casa.
Sull’indumento – e su uno scontrino fiscale di un negozio di generi alimentari – la Scientifica ha effettuato accertamenti tecnici che, però, non hanno fatto emergere elementi di rilievo ai fini investigativi.
In un simile contesto, le ricerche oggi si sono concentrate «più in basso» rispetto a ieri, giovedì, andando a lambire anche l’area dell’orrido di Pré-St-Didier, ma senza esito.
Le operazioni sono state coordinate dai Vigili del Fuoco e hanno visto impegnati anche Forestale, Guardia di Finanza, Soccorso alpino, Polizia con unità cinofile, Carabinieri e personale volontario.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS