Posted on

Sanità: all’ospedale Umberto Parini di Aosta in drastico calo le infezioni ospedaliere

Sanità: all’ospedale Umberto Parini di Aosta in drastico calo le infezioni ospedaliere

Nel 2014 hanno rappresentato il 3,9%; a contribuire all'abbattimento anche un'igiene diffusa delle mani per la quale l'Usl ha lanciato il concorso fotografico interno 'Mani Sicure X cure Sicure'

L’azienda Usl della Valle d’Aosta, per sensibilizzare alla prevenzione delle infezioni ospedaliere, lancia il primo concorso fotografico per operatori sanitari dell’Usl ‘Mani sicure X Cure sicure’. Gli scatti più significativi saranno premiati il 5 maggio in occasione della Giornata mondiale per l’igiene delle mani. L’iniziativa è stata presentata a margine della conferenza stampa di presentazione dei risultati epidemiologici relativi alle attività svolte dal Comitato ospedaliero dell’azienda Usl relative alle infezioni ospedaliere e nelle struture sanitarie regionali. Dai dati emerge che l’incidenza delle infezioni nosocomiali nell’utimo quinquennio è drasticamente scesa passando dal 13,8% del 2010 al 3,9% del 2014. Per il direttore sanitariodell’ospedale Umbeto Parini di Aosta Chiara Galotto «un risultato importante che ci soddisfa ma che non ci fa abbassare la guardia». Tra gli strumenti messi in campo un efficace sistema di sorveglianza sui microrganismi multiresistenti agli antibiotici – 640 le persone individuate nel 2014 -studi di prevalenza, studio della frequenza delle infezioni in chirurgia e nei reparti a rotazione, la sorveglianza dei processi in sala operatoria e l’igiene delle mani. «Le infezioni nosocomiali sono in forte calo anche grazie all’adesione alla campagna internazionale di igiene delle mani che è più che raddoppiata passando dal 25,3% del 2009 al 54,7% del 2014 e L’utilizzo dell’alcol glicerinato è quasi raddoppiato dal 2011 a oggi» ha puntualizzato il dirigente medico Roberto Novati.
(foto: da sinistra Massimo Veglio, Chiara Galotto e Roberto Novati)
(danila chenal)

Condividi

LAST NEWS