Posted on

Profughi: il rifiuto della Valle nel mirino di Selvaggia Lucarelli

La conduttrice radiofonica di m20 e blogger chiama un albergo di Courmayeur fingendo di dover trovare ospitalità per alcuni profughi

La conduttrice radiofonica di m20 e blogger chiama un albergo di Courmayeur fingendo di dover trovare ospitalità per alcuni profughi

Dopo Gad Lerner tocca a Selvaggia Lucarelli, conduttrice radiofonica di m2o e blogger, accendere i riflettori, in modo negativo, sulla Valle d’Aosta strumentalizzando la decisione del presidente Augusto Rollandin di non accogliere 79 profughi.
La conduttrice dice di rifiutarsi di credere che gli albergatori la pensino come il presidente della Regione e prova a chiamare un albergo, Le Vieux Pommier di Courmayeur, fingendosi la presidente di un’associazione che chiede disponibilità per 5 profughi siriani.
L’albergatore dice di non avere disponibilità, «perché no», ma a una telefonata successiva del collega della radio, Fabio De Vivo, nei panni di un cliente italiano, consiglia di inviare una mail con la richiesta per verificare le date.
Lucarelli e De Vivo consigliano quindi agli ascoltatori di tenersi alla larga dall’albergo perché «tanto è pieno fino a settembre».
Il video è diventato virale e tanti sono i commenti dei valdostani, per lo più contro la conduttrice radiofonica.
(e.d.)

Condividi

LAST NEWS