Posted on

Immigrazione: apertura sull’accoglienza di migranti di Augusto Rollandin

Immigrazione: apertura sull’accoglienza di migranti di Augusto Rollandin

A margine dell'incontro con il premier Matteo Renzi il presidente della Regione ha detto che la Valle d'Aosta farà la sua parte

Nessuna retromarcia sui 79 migranti alla cui accoglienza la Regione Valle d’Aosta ha detto no ma il presidente Augusto Rollandin, a margine dell’incontro con il premier Matteo Renzi a Palazzo regionale, venerdì 8 maggio, ha sottolineato che «la ricognizione per il reperimento di strutture sul territorio continua e la Valle d’Aosta farà la sua parte». Intanto il rispetto del Patto di stabilità per il 2014 porta alla Regione porta quindi un gruzzolo da spendere da 60 milioni di euro. E’ quanto recita l’accordo siglato tra il presidente del Consiglio dei Ministri, salito ad Aosta per la chiusura della campagna elettorale del Pd, e la Regione Valle d’Aosta in materia di Finanza pubblica. «Per l’anno 2015 alla Regione Valle d’Aosta è riconosciuto un ampliamento del tetto di spesa determinato sulla base dell’accordo per l’anno 2014 al fine del Patto di stabilità interno pari a 60 milioni di euro».
Così nelle premesse del documento.«Il Presidente del Consiglio dei Ministri concorda con il Presidente della Regione Valle d’Aosta che il livello di spesa in termini di competenza compatibile per l’anno 2014 sia determinato in 849 milioni. Contestualmente, considerato che il risultato conseguito dalla Regione per l’anno 2014 è pari a 838,18 milioni, il Presidente del Consiglio dei Ministri certifica in via definitiva il rispetto del patto di stabilità interno per l’anno 2014 da parte della Regione Valle d’Aosta e degli enti locali ricadenti nel proprio territorio».

(d.c.)

Condividi

LAST NEWS