Posted on

Rapina, si è costituito ad Aosta il giovane che ha dato fuoco a una direttrice di banca nel Bergamasco

Rapina, si è costituito ad Aosta il giovane che ha dato fuoco a una direttrice di banca nel Bergamasco

Il trentunenne di Cavernago, Fabio Pelis, ieri ha tentato l'assalto alla filiale di Ciserano della Cassa Rurale; diretto in Francia, ora è piantonato nel reparto di Chirurgia d'Urgenza del Parini con le accuse di tentata rapina e tentato omicidio

Giunto a Verrès, è rimasto a secco di benzina con la sua automobile, motivo per cui – raggiunta a piedi la stazione ferroviaria – è salito sul treno per Aosta, dove una volta sceso, visibilmente dolorante, ha incontrato alcuni vigilantes di un’agenzia privata, riferendo loro di volersi costituire ai carabinieri.
E’ così che – questa mattina – Fabio Pelis, 31 anni di Cavernago, in provincia di Bergamo, si è costituito nella caserma dell’Arma di via Clavalité, ad Aosta; molto probabilmente era diretto in Francia.
Si è arreso anche per via delle ustioni riportate nell’aggressione di ieri, venerdì, quando ha tentato di rapinare la filiale di Ciserano della Cassa Rurale dando fuoco alla direttrice Cinzia Premoli, 55 anni, che si era rifiutata di aprire la porta della banca.
Ora l’uomo è piantonato nel reparto di Chirurgia d’urgenza dell’ospedale Umberto Parini di Aosta, dove è stato scortato per curare alcune ustioni non gravi di primo e secondo grado per le quali gli è stata attribuita una prognosi di 20 giorni; è accusato di tentata rapina e tentato omicidio.
Il fatto risale a ieri pomeriggio, a Ciserano, in provincia di Bergamo: l’uomo ha aggredito la direttrice, ricoverata a Verona con ustioni di terzo grado, versandole addosso della benzina e appiccando le fiamme sulla donna, che aveva appena chiuso la filiale.
Nel fotogramma di una telecamera di videosorveglianza in funzione in un bar della Bassa Bergamasca, Fabio Pelis ieri – venerdì – prima dell’aggressione alla direttrice di banca.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS