Posted on

Sicurezza stradale: il Geie-Tmb incontra i camionisti

Sicurezza stradale: il Geie-Tmb incontra i camionisti

L’importanza di rispettare scrupolosamente le regole di circolazione e di sicurezza all’interno del tunnel del Monte Bianco. E’ questo lo scopo dell’iniziativa, giunta all’ ottava edizione, organizzata dal GEIE-TMB, che da oggi fino a venerdì 22 stazionerà all’autoporto di Aosta, dove è presente uno stand attivo dalle 7 alle 21, per entrare in contatto con i camionisti. Quasi una una settimana dedicata alla sensibilizzazione dei professionisti dell’autotrasporto sul rispetto delle regole di sicurezza.
All’insegna del principio “La vigilanza, una responsabilità condivisa”, e grazie all’offerta di un omaggio (un asciugamani su cui è impressa la serigrafia di una norma di comportamento), l’attenzione dei camionisti viene attirata sull’importanza di mantenere una distanza di 150 metri con il veicolo che li precede, e su un’altra regola di sicurezza essenziale: l’arresto immediato e l’immediato spegnimento del motore qualora durante il transito nel tunnel constatino una anomala emissione di fumo dal loro veicolo.
“Sebbene molti camionisti, clienti abituali, conoscano bene questa regola, come tutte le altre vigenti al Traforo (limiti velocità, comportamento da tenere in caso di emergenza ecc.) – si legge in una nota – il GEIE-TMB prosegue il suo impegno nella sicurezza mettendo in atto questa azione di sensibilizzazione che ha già dato buoni frutti. Come è già avvenuto nelle precedenti edizioni (in ciascuna delle quali sono stati stabiliti oltre 1000 contatti), anche questo incontro servirà a conoscere meglio i camionisti in base alla loro nazionalità, alla frequenza dei loro passaggi sull’itinerario del Monte Bianco, alle lingue conosciute e comprese da ciascuno di loro, e in ultima analisi a migliorare l’efficacia della nostra comunicazione”.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS