Posted on

Dirotta soldi altrui da carte Postepay a un suo conto Snai, condannato

Dirotta soldi altrui da carte Postepay a un suo conto Snai, condannato

Si tratta di Mountassir Soussi, 25enne marocchino residente in provincia di Brescia, a cui sono stati inflitti 14 mesi di reclusione; assolto «per non aver commesso il fatto» il suo presunto complice

Secondo il sostituto procuratore Luca Ceccanti, aveva trovato un modo (furbo quanto illecito) per versare sul proprio conto Snai Sisal complessivi 360 euro utilizzando i codici di carte Postepay di due valdostani.
Con questa accusa questa mattina il giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Mountassir Soussi, 25enne marocchino residente in provincia di Brescia, è stato condannato a 14 mesi di reclusione e al pagamento di 500 euro di multa.
I fatti contestati – sui quali ha indagato la Polizia postale e delle comunicazioni di Aosta – risalgono al mese di maggio del 2012. «Il mero accredito di somme sul proprio conto non equivale automaticamente a una penale responsabilità», ha sostenuto durante l’arringa il legale difensore di Soussi, l’avvocato Davide Meloni di Aosta, che all’uscita dall’aula ha già manifestato l’intenzione di presentare appello avverso la sentenza.
Insieme a lui figurava imputato anche un suo connazionale, assolto per non aver commesso il fatto – così come richiesto dallo stesso pm – in quanto «non ci sono elementi per provare la penale responsabilità del mio assistito», ha spiegato l’avvocato Marco Bich, suo legale difensore.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS