Posted on

Francoprovenzale: sottoscritta la Carta per la promozione e la salvaguardia dei patois

Avviata la cooperazione transfrontaliera tra la Valle d'Aosta e la Regione Rhône-Alpes

Avviata la cooperazione transfrontaliera tra la Valle d'Aosta e la Regione Rhône-Alpes

Una Carta di cooperazione interregionale e transfrontaliera per la promozione e la salvaguardia del francoprovenzale: il documento è stato sottoscritto dal Presidente della Regione Rhône-Alpes, Jean-Jack Queyranne, e dal consigliere regionale della Valle d’Aosta Joël Farcoz, a Lione (Francia) in presenza di Belkacem Lounes, consigliere della Regione Rhône-Alpes e presidente del Comitato di pilotaggio sulle lingue regionali.
Il francoprovenzale, nel suo complesso, è parlato da 120.000-150.000 persone ed è uno dei 2.500 linguaggi in via di estinzione, in base alle stime dell’Unesco, mentre in Valle d’Aosta, come è stato sottolineato da Joël Farcoz, gode ancora di una relativa vitalità e viene praticato in tutta la regione, anche a livello politico e amministrativo”.
(d.c.)

Condividi

LAST NEWS