Posted on

Incidente di canyoning: intrappolato per due ore sotto una cascata, grave francese

Incidente di canyoning: intrappolato per due ore sotto una cascata, grave francese

E' quanto avvenuto nel pomeriggio di ieri, domenica, nelle acque del Chasten a Challand-St-Victor; l'uomo - sulla cinquantina - è in prognosi riservata al Parini, dove è giunto in coma

E’ rimasto tra l’ora e mezza e le due ore incastrato tra le rocce sotto a un potente getto d’acqua, «praticamente una cascata», il francese sulla cinquantina ricoverato in gravi condizioni nel pomeriggio di ieri, domenica, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto Parini di Aosta.
L’uomo, che stava facendo canyoning lungo il torrente Chasten a Challand-St-Victor, nella val d’Ayas, a un certo punto è rimasto bloccato tra due rocce, giusto sotto una cascata.
«Da noi è giunto in grave stato ipotermico, in coma – afferma Enrico Visetti, direttore del reparto di Rianimazione dell’ospedale Parini -. Per prima cosa l’abbiamo sottoposto alle procedure necessarie al riscaldamento del suo corpo, soltanto una volta stabilizzata la sua temperatura corporea potremo valutare il suo reale quadro clinico».
Maggiori dettagli sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 13 luglio 2015.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS