Posted on

Montagna: domenica ‘nera’ per i soccorsi; dieci interventi: un morto e sette feriti

Domenica nera per i soccorritori valdostani che ieri sono intervenuti in dieci occasioni; il bilancio delle missioni di soccorso è di un morto e sette feriti. Al Col du Petit Ferret, a Courmayeur, ha perso la vita Lodovico Ricci, escursionista di Genova di 76 anni caduto per pochi metri a lato di un sentiero. Potrebbe essere un malore ad aver causato la caduta ma sarà l’autopsia che il medico legale eseguirà questa mattina a chiarire le cause del decesso.
Una lunga e complessa operazione di soccorso ha permesso di salvare la vita a due alpinisti italiani caduti in un crepaccio, sul versante Sud del Breithorn, nel massiccio del Monte Rosa; uno dei feriti, 33 anni, italiano ma residente in Cina, è ricoverato all’ospedale Parini in condizioni gravi; l’altro, 32 anni, residente nella provincia di Firenze, non è grave. L’elicottero dei soccorritori è intervenuto anche in aiuto di due bikers a Pila e per una caduta in mountain bike a Cervinia. Due interventi per malori sono stati effettuati a Perloz e al rifiugio Oriondé; altri infortuni non gravi sono successi al casotto Herbetet, in Valnontey, al rifugio Ferraro e a Rhêmes.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS