Posted on

Maltempo: due frane sulla strada regionale 28, isolati Oyace e Bionaz

Maltempo: due frane sulla strada regionale 28, isolati Oyace e Bionaz

Quattro escavatori e due pale meccaniche al lavoro per aprire un varco il prima possibile; il sindaco Remo Domaine è stato letteralmente sfiorato da un fulmine: «Mi sono ritrovato per terra senza accorgermene, mi è andata bene»

E’ attualmente chiusa al traffico a causa di due frane, cadute rispettivamente alle progressive chilometriche 14 e 17, sui territori comunali di Oyace e Bionaz, la strada regionale numero 28 della Valpelline. Nessun veicolo è rimasto coinvolto negli smottamenti.
«Al momento Oyace e Bionaz sono isolati», spiega il sindaco del comune più a valle, Remo Domaine, che ha coordinato le prime operazioni sul posto, in attesa dell’arrivo dei tecnici della Regione. «I torrenti Vaudier e Varrère sono esondati, al momento la strada è impraticabile», spiega ancora il primo cittadino di Oyace, che tra l’altro – attorno alle 16, mentre era appena giunto sul luogo in cui è caduta una delle due colate detritiche – è stato letteralmente sfiorato da un fulmine, che l’ha fatto cadere a terra.
«In tanti anni una cosa del genere non mi era ancora successa, posso ritenermi fortunato di essere qui a raccontartela», ha dichiarato Domaine, che ha concluso: «Ho soltanto visto un fascio di luce venire nella mia direzione, dopodiché mi sono ritrovato per terra senza accorgermene. Sono ancora un po’ intontito, ma sto bene».
Sulla strada regionale hanno gia’ iniziato a operare quattro escavatori e due pale meccaniche, di modo che un varco venga aperto il prima possibile.
Nell’attesa, un presidio medico mobile verra’ portato a Oyace tramite elicottero.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS