Posted on

Aosta: decade segretario generale

L'Agenzia dei segretari ha votato all'unanimità contro la scelta del sindaco di Aosta di nominare Donatella D'Anna

L'Agenzia dei segretari ha votato all'unanimità contro la scelta del sindaco di Aosta di nominare Donatella D'Anna

Come prevedibile, il cda dell’Agenzia dei segretari comunali della Valle d’Aosta ha votato questa mattina all’unanimità la delibera di decadenza del segretario di Aosta, Donatella D’Anna.
«Non può più fare il segretario comunale e nessuno potrà sceglierla», spiega Michel Martinet, presidente del cda.
Il provvedimento segue il mancato rispetto della diffida a dimettersi, basata sul “doppio incarico” ricoperto (segretario anche a Rhemes-Notre-Dame e La Salle, in prorogatio) e sulla scelta anticipata del Comune di Aosta. Donatella D’Anna, la quale come il sindaco di Aosta, Fulvio Centoz, ha scelto il silenzio stampa, sulla questione “doppio incarico” ieri ha inviato la lettera di dimissioni dall’incarico di Rhemes-Notre-Dame. Dimissioni che, però, non sono ancora giunte all’Agenzia dei segretari. Dimissioni che Martinet giudica “senza valore”.
Sull’irregolarità della nomina si era espresso anche il presidente della Regione, Augusto Rollandin, con una nota indirizzata al sindaco di Aosta. Nota ignorata.
Sulla decandenza, Donatella D’Anna probabilmente presenterà ricorso. Al posto di D’Anna torna Stefano Franco, segretario generale fino al maggio scorso. Sempre che il sindaco Fulvio Centoz non decida di nominare un altro dirigente già in organico al Comune e con i requisiti.
Su Facebook arriva il commento del sindaco: «Nel pubblico impiego quasi non si licenzia se uno anche viene trovato a rubare ma si cancella senza contraddittorio una persona per aver accettato un incarico ed aver continuato a svolgere le funzioni proprie in proroga, del tutto gratuitamente, presso i comuni di Rhêmes-Notre-Dame e di La Salle. Mi riesce veramente difficile immaginare che una persona con vent’anni di carriera dirigenziale possa perdere il lavoro semplicemente per aver accettato di svolgere l’incarico di segretario generale del Comune di Aosta. Alla Dr.ssa D’Anna tutta la mia stima e il mio sostegno in attesa che dimostri la sua innocenza e possa tornare a lavorare per il Comune di Aosta».
(redazione newsvda)

Condividi

LAST NEWS