Pubblicato il

Aosta: Bon de Chauffage 2015, le modalità

Aosta: Bon de Chauffage 2015, le modalità

Definiti dalla giunta comunale i criteri per richiedere il contributo; invariate le classi

Confermati rispetto allo scorso anno. Sono stati presentati oggi, dopo l’approvazione della giunta comunale, i criteri per accedere al BOn de Chauffage 2015 per quanto riguarda il comune di Aosta. Accessibile a coloro che sono residenti sul territorio regionale dal 1° gennaio 2015, i contributi prevedono delle soglie d’accesso indicate dal reddito imponibile annuo: 16 mila euro per le famiglie con un componente, 23 mila euro con due, 33 mila euro con tre e 40 mila euro con quattro.
Per quanto riguarda le procedure, colo che ne hanno già beneficiato nel 2014 dovranno integrare solamente la domanda nel periodo dal 1° ottobre al 31 gennaio 2016, utilizzando il servizio attivato sul sito www.regionevda.it. Coloro che invece non ne avessero mai fruito, e sono residenti nel comune di Aosta, dovranno presentare, dal 5 ottobre al 31 gennaio 2016, domanda in bollo allo sportello dell’Amico in Comune che, venire incontro ai carichi di lavoro derivanti dalle richieste, effettuerà l’apertura pomeridiana il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18.
«Per venire incontro alle esigenze dei cittadini – spiega il primo cittadino Fulvio Centoz – abbiamo deciso di coinvlgere il Servizio di prossimità (zona A, tutte le mattine dal lunedì al venerdì nella microcomunità di viale Europa, in Place Soldats de la Neige, in corso Padre Lorenzo 35; zona B: via Valle valdostane, dal mercoledì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17) e il centro di incontro di via Vuilleminaz per aiutare i cittadini nella compilazione delle domande. Inoltre, abbiamo deciso di attivare un numero verde per rispondere a tutti i dubbi (800585588) e destinato le biblioteche di viale Europa e Quartiere Dora per aiutare nella procedura on-line; lo stesso si può dire per la Cittadella dei Giovani».
(al.bi.)

Condividi

ULTIME NEWS