Pubblicato il

Giunta regionale: approvate nuove regole asili nido

Deciso il ricorso al Consiglio di Stato con la sentenza del Tar di annullamento revoca appalto per la costruzione del pirogassificatore

Deciso il ricorso al Consiglio di Stato con la sentenza del Tar di annullamento revoca appalto per la costruzione del pirogassificatore

Il ricorso al Consiglio di Stato avverso alla sentenza del Tar di annullamento della delibera di revoca dell’appalto per la costruzione di un pirogassificatore, le nuove disposizioni per l’accesso agli asili nido e l’autorizzazione a Vallée d’Aoste Structure a stipulare un contratto con la società Quintetto di Pont-Saint-Martin sono tra i principali provvedimenti della giunta regionale.
Per gli asili nido il governo regionale ha dato il via libera alla riparametrazione delle fasce di contribuzione su base Isee, che permetterà alle famiglie con una situazione economica compresa tra i 6 mila e i 32 mila euro di beneficiare di una riduzione delle rette. I risparmi andranno da 3,60 euro per le famiglie con Isee da 0 a 6 mila euro e una retta mensile di 170 euro (1 euro l’ora, pasto compreso) fino a 53 euro mensili per la fascia Isee di 30 mila euro. Solo le famiglie con situazioni economiche superiori ai 33 mila 200 euro subiranno aumenti, comunque contenuti, fino a raggiungere una retta di 750 euro mensili per le famiglie con Isee pari e superiore a 50 mila euro (con un costo di circa 4,5 euro l’ora).
Esprime soddisfazione per l’ampliamento dell’attività produttiva della società Quintetto l’assessore alla attività produttive Raimondo Donzel: «Il fatto che dopo un periodo iniziale di attività nella Pépinière d’entreprises la società Quintetto si insedi, in modo più stabile, in un lotto del Parco industriale di Pont-Saint-Martin rappresenta un segnale incoraggiante per il settore imprenditoriale e industriale della nostra regione».
(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS