Posted on

Consiglio Valle: sì unanime a revisione rapporti fiscali con Stato

Passa la mozione presentata da Alpe e Uvp emendata dal presidente Augusto Rollandin

Passa la mozione presentata da Alpe e Uvp emendata dal presidente Augusto Rollandin

Passa all’unanimità la mozione presentata in Consiglio Valle dall’Union valdôtaine progressiste e da Alpe, e affinata dall’assemblea secondo gli appunti fatti dal presidente della Regione Augusto Rollandin, che impegna il governo regionale e due parlamentari valdostani a «sollecitare (a Roma) il rispetto dell’accordo previsto a compensazione della perdita di gettito subita dalle accise 2011 al 2014 (oltre 500 milioni di euro); a chiedere l’autorizzazione a partire dal 2016 per il regime di armonizzazione o pareggio di bilancio; a integrare il finanziamento previsto a compensazione del mancato introito delle accise: a sostituire nel metodo di riparto tra le regioni a Statuto speciale il criterio Siope con il criterio Pil».
«Solo mettendo in campo tutte le forze riusciremo a fare pressione sullo Stato» ha sottolineato il capogruppo di Alpe Albert Chatrian nel presentare l’iniziativa.
«Il rapporto con lo Stato va sicuramente rivisto ma nel riparto con le altre speciali che ci ha penalizzato per 100 milioni, dobbiamo chiedere una revisione dei criteri Siope, dobbiamo ridiscutere la compensazione sulle accise e applicare fin dal 2016 l’armonizzazione di bilancio che ci permetterà di slegarci dal patto di stabilità» ha puntualizzato il presidente della Regione Augusto Rollandin.
(d.c.)

Condividi

LAST NEWS