Pubblicato il

Alcotra, 3 milioni di euro per la Valle d’Aosta

Il Comitato di sorveglianza del programma Interreg ha approvato sei progetti depositati nell'ambito del primo bando

Il Comitato di sorveglianza del programma Interreg ha approvato sei progetti depositati nell'ambito del primo bando

Sono oltre 3 milioni di euro le risorse per la Valle d’Aosta stanziate dal Comitato di sorveglianza del Programma Interreg Italia-Francia Alcotra nell’ambito del primo bando della programmazione 2014/2020.
A beneficiarne sei progetti presentati da enti locali, approvati oggi nel corso della riunione di oggi. I temi trattati hanno riguardato la crescita della resilienza delle comunità locali di fronte ai rischi specifici dell’alta montagna, la salvaguardia del patrimonio di architettura sacra e la promozione del turismo sostenibile con la partecipazione diretta della popolazione locale, la creazione di un’offerta di ecoturismo innovativa e sostenibile a partire dall’osservazione dei cambiamenti climatici, lo sviluppo e la promozione di servizi di medicina di montagna tecnologicamente innovativi e di prossimità, la valorizzazione del ruolo delle guide alpine in quanto protagoniste del turismo nelle Alpi e, infine, la definizione di strumenti condivisi ed integrati per la gestione dei rischi naturali volti a migliorare la resilienza dei territori transfrontalieri.
Introducendo i lavori il presidente della Regione, Augusto Rollandin, ha evidenziato come «la cooperazione transfrontaliera ci ha permesso di ottenere negli anni risultati di grande rilievo e di sviluppare reti di partenariato che sono ormai consolidate. Con questa prima riunione, mettiamo le basi per altri importanti progetti per il futuro».
(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS