Posted on

Autonomia: sì unanime Consiglio Valle a fiscalità regionale

Autonomia: sì unanime Consiglio Valle a fiscalità regionale

Passa ordine del giorno dell'Uvp; il presidente Augusto Rollandin: ''commissione al lavoro per norma di attuazione''

Rilancia l’istituzione di una zona franca, in chiave moderna, il gruppo di minoranza consiliare Union valdôtaine progressiste appoggiato da Alpe. Lo fa con un ordine del giorno presentato in Consiglio Valle nell’ambito del dibattito sul bilancio di previsione, rivendicando una fiscalità regionale e maggiori competenze in materia tributaria. L’Uvp trova concorde la maggioranza regionale e la risoluzione passa all’unanimità.
E’ della partita Leonardo La Torre (Uv): «L’argomento della zona franca è una grande opportunità politica per affrontare con lo Stato il nodo centrale della fiscalità. L’autonomia non è solo decentramento di funzioni. Il vero obiettivo dello Stato è affossare un’autonomia politica reale che è esercizio dell’autonomia di spesa e libertà di reperimento delle risorse».
Anche per il capogruppo di Stella Alpina Pierluigi Marquis l’ordine del giorno è «punto di grande interesse sia sotto il profilo storico sia in chiave moderna. Dobbiamo tenere alta l’attenzione su questi argomenti».
Il presidente della Regione Augusto Rollandin ha evocato «la norma di attuazione alla quale sta lavorando la commissione paritetica per poter utilizzare le formule che meglio convengano per la nostra fiscalità».
L’ordine del giorno invita «i parlamentari valdostani ad adottare tutte le iniziative possibili per avviare l’introduzione in Valle d’Aosta di una zona franca attualizzata alle possibilità normative e finanziarie odierne al fine di sviluppare politiche di fiscalità differenziate e di vantaggio che rendano attrattiva e competitiva la nostra Regione e che vedano finalmente riconosciute le nostre prerogative in materia».
(da.ch.)

Condividi

LAST NEWS
La Grenette è il primo ristorante di Aosta a proporre l’orario continuato

La Grenette è il primo ristorante di Aosta a proporre l’orario continuato


Dal 29 novembre la cucina del ristorante targato “Bottega Antichi Sapori” è aperta...

Posted by on

Guerra Russia Ucraina: il consiglio di Aosta chiede il cessate il fuoco e pensa a un gemellaggio

Guerra Russia Ucraina: il consiglio di Aosta chiede il cessate il fuoco e pensa a un gemellaggio


Approvato l'ordine del giorno, con l'astensione delle minoranze e il voto contrario di Bruno...

Posted by on