Posted on

Prende in affitto casa e se ne va senza pagare, denunciato

Prende in affitto casa e se ne va senza pagare, denunciato

Un milanese di 56 anni è finito nei guai per appropriazione indebita: lasciando un alloggio di Issogne perché moroso, ha pensato bene di portarsi con sé tutti i mobili dell'anziana proprietaria, trovati in un altro alloggio a Pont-St-Martin

Una volta entrata nella sua abitazione di Issogne, accompagnata dall’ufficiale giudiziario e dalle forze dell’ordine per l’esecuzione di un’ordinanza di sfratto per morosità, era rimasta letteralmente a bocca aperta nel vedere il suo alloggio completamente vuoto, «privo di mobili ed elettrodomestici, l’affittuario si era addirittura portato via anche le tende e le plafoniere», si legge in una nota dei carabinieri.
Vittima della sventura è stata un’anziana di Challand-St-Anselme, A.P., proprietaria dell’appartamento che aveva locato con regolare contratto a una coppia che, dopo aver corrisposto il primo canone di affitto, decise di non pagare più alcunché, costringendo di fatto la donna ad avviare le procedure di sfratto.
Dopo aver scoperto l’appartamento completamente vuoto, l’anziana ha presentato denuncia per appropriazione indebita ai carabinieri del Comando Stazione di Verrès, che al termine della loro attività investigativa, in collaborazione con i colleghi di Donnas, sono riusciti a denunciare a piede libero R.R., 56 anni di Milano, già noto alle forze dell’ordine, rintracciato a Pont-St-Martin dove aveva preso in locazione un’altra abitazione nella quale aveva trasferito i mobili di proprietà della signora di Challand-St-Anselme.
Qualche giorno fa, in esecuzione di un mandato di perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma dei carabinieri sono riusciti a recuperare tutta la refurtiva all’interno dell’alloggio di Pont-St-Martin, per un valore di circa seimila euro, restituendola alla legittima proprietaria.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS
Consiglio Aosta: solidarietà ai lavoratori della Cogne, ma solo da minoranze e Luciano Boccazzi

Consiglio Aosta: solidarietà ai lavoratori della Cogne, ma solo da minoranze e Luciano Boccazzi


Bocciato l'ordine del giorno presentato dalla Lega: della maggioranza vota a favore solamente il...

Posted by on