Posted on

Espulso, rientra in Italia per amore: arrestato

Espulso, rientra in Italia per amore: arrestato

L'albanese Emir Likaj aveva deciso di festeggiare il suo compleanno a Courmayeur insieme alla fidanzata che vive in Liguria; processato per direttissima stamane, ha patteggiato 6 mesi convertiti in un'espulsione dall'Italia per 5 anni

Voleva regalarsi qualche giorno romantico con vista sul Monte Bianco, Emir Likaj, 33 anni compiuti ieri, mercoledì 16 marzo, originario dell’Albania. Voleva trascorrerli insieme alla sua ragazza, che vive in Liguria. Un compleanno indimenticabile, insomma, se non fosse che Likaj è stato arrestato dai carabinieri a Courmayeur, perché non avrebbe dovuto trovarsi in Italia, essendo destinatario di un ordine di espulsione.
Per questi motivi questa mattina è finito a processo per direttissima davanti al giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, patteggiando la pena di sei mesi di reclusione, convertiti in un’espulsione con il divieto di rientro in Italia per cinque anni. Al termine dell’udienza, quindi, è stato rilasciato.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS