Posted on

Aosta: maresciallo alpini accoltella caporale

Aosta: maresciallo alpini accoltella caporale

E' accaduto nel pomeriggio di ieri, giovedì; forse a causa di una provocazione, il Primo Maresciallo Giovanni Bezza - agli arresti domiciliari per tentato omicidio - ha aggredito il Caporal Maggiore Capo Simone Tamanti, le cui condizioni non sono gravi

Si è sfiorata la tragedia, ieri – giovedì – poco prima delle 17 nei pressi dell’ingresso di via Lexert della Caserma Cesare Battisti ad Aosta.
Per cause ancora al vaglio dei carabinieri, anche se non è escluso che possano aver contribuito i fumi dell’alcol, a un certo punto tra due militari sarebbe scoppiata una violenta colluttazione.
Un Primo Maresciallo, Giovanni Bezza, al quale mancano appena tre mesi alla pensione, forse a seguito di una provocazione, avrebbe accoltellato un Caporal Maggiore Capo, Simone Tamanti, trasferito da Solbiate Olona in Valle d’Aosta da poco meno di tre anni.
Immediatamente soccorso, il giovane è stato trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto Parini di Aosta, dove gli sono state prestate le prime cure. Da quanto appreso, le sue condizioni non sono gravi.
Per quanto riguarda la posizione dell’aggressore, invece, questa è attualmente al vaglio delle autorità competenti. Al momento si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di tentato omicidio.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS