Posted on

Sci alpino: Sanfilippo e Gariboldi vincono a Pila

Sci alpino: Sanfilippo e Gariboldi vincono a Pila

Due valdostani a segno nella prima delle cinque gare Fis Cittadini in programma sulle piste del comprensorio aostano

Pioggia e nebbia per i due slalom Fis Cittadini, andati in scena sabato e domenica a Pila. Condizioni meteo tutt’altro che facili, quindi, per le prime due gare delle cinque in programma (sempre a Pila), che hanno costretto gli organizzatori dello Sci club Aosta a trattare la pista con il sale.
Sono stati comunque più di 200 gli atleti, molti dei quali provenienti da fuori Valle, a presentarsi al cancelletto di partenza.
La prima gara
Sabato, è stata Marta Sanfilippo (foto) dello Chamolé la più veloce di tutte, chiudendo in 1’38″42, davanti a un terzetto di Aspiranti composto dalle due piemontesi Anita Gulli (1’38″91) e Giorgia Lambert (1’39″32) e da Federica Imperiale del Courmayeur (1’40″07), con quinta la britannica Kristy Guest (1’40”49). Al maschile ancora Valle d’Aosta sugli scudi con Federico Gariboldi dell’Esercito (1’30″31), che precede lo svizzero, primo Junior, John Felber (1’31″13), Michael Tedde dell’Esercito, primo tra gli Aspiranti, (1’31″16), il lombardo Fracesco Gori (1’31″32) e Jean-Daniel Pession dello Chamolé (1’31″48).
La gara di domenica
Nella replica di domenica, è Anita Gulli ad aggiudicarsi la gara (1’37″50), seguita da Giorgia Lambert (1’39″20) e Federica Imperiale (1’39″96), tutte e tre Aspiranti. Quarta piazza per la svizzera Sara Koller (1’40″23) e quinta per Benedetta Demartino del Pila (1’40″63). Al maschile il successo va a Francesco Gori (1’29″35), che precede il britannico Laurie Taylor (1’29”72), il bresciano Lorenzo Moschini (1’30″01), Federico Gariboldi (1’30″23) e, quinto assoluto primo Aspiranti, il veneto Luca Taranzano (1’31”25).
«Non sono pienamente soddisfatta – commenta Federica Imperiale -, ma, contando la stanchezza e che siamo a fine stagione, ci può stare. È il primo anno con così tante gare. Non ho fatto fatica ad adattarmi alla neve salata e penso che il brutto tempo abbia condizionato un po’ tutte».
(michela borgis)

Condividi

LAST NEWS