Posted on

Incidenti stradali: domenica nera sulle strade valdostane

Incidenti stradali: domenica nera sulle strade valdostane

Un 26enne aostano - Matteo Guerrisi - versa in condizioni gravissime dopo lo schianto autonomo all'alba a St-Christophe; nel tardo pomeriggio, ciclista 69enne di Jovençan - Pierrot Bionaz - investito a Leverogne di Arvier

Domenica nera sulla strade valdostane. Nell’arco di poco più di 12 ore, ieri, sono stati ben tre gli incidenti stradali, due dei quali con conseguenze molto gravi.Il primo è avvenuto attorno alle 6 sulla strada statale 26 a St-Christophe, all’altezza del negozio LillaPois, a una cinquantina di metri dalla rotonda dell’ex area Sogno.Una Opel Corsa è uscita di strada, andando a finire la sua (folle) corsa ribaltata nel piazzale dell’area commerciale.Ad avere la peggio è stato il passeggero, Matteo Guerrisi, aostano di 26 anni, ricoverato in prognosi riservata in condizioni gravissime, dopo essere stato sottoposto a un delicato intervento di neurochirurgia «per trattare il grave trauma cranico riportato nell’impatto». Già dimesso il giovane alla guida secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, Nicholas Lucchini, 29 anni di Aosta.Nel tardo pomeriggio, quindi, poco prima delle 18.30, un ciclista 69enne di Jovençan, Pierot Bionaz, molto conosciuto in paese, è stato investito da un’automobile sulla strada statale 26 all’altezza di Leverogne di Arvier. Trasportato d’urgenza all’ospedale Umberto Parini di Aosta, è stato sottoposto in serata a TAC: le sue condizioni sono gravi.Pochi minuti dopo le 15.30, infine, due coniugi milanesi sulla sessantina sono usciti di strada sulla tangenziale in direzione Torino, sul territorio di Pollein. Con l’auto ribaltata, i due sono stati soccorsi e trasportati al Pronto soccorso dell’ospedale Parini per politraumi non gravi ma che hanno comunque necessitato di cure mediche.(pa.ba.)

 

Condividi

LAST NEWS