Posted on

Area megalitica Aosta, Alpe: manca programmazione

Area megalitica Aosta, Alpe: manca programmazione

Area di sosta di fronte alla scuola Cerlogne, in promiscuità con zona di proprietà regionale

«Non abbiamo la sfera di cristallo per sapere quanti saranno i visitatori dell’area». Una risposta, quella data in Consiglio dall’assessore ai lavori pubblici del Comune di Aosta, Valerio Lancerotto, che ha fatto storcere il naso ad Alpe, che aveva chiesto come intendesse l’amministrazione comunale contribuire alla promozione del sito (Area megalitica) e a metterlo in rete con le ricchezze culturali della città e come si intendesse provvedere alla sosta dei turisti. Proprio sulla sosta, la vice sindaca Antonella Marcoz ha ammesso che che è previsto un comitato di pilotaggio regionale, a cui parteciperà anche il comune di Aosta, ma che non è ancora stato costituito. Lancerotto ha fatto sapere che è previsto l’uso promiscuo del parcheggio di fronte alla scuola Cerlogne, che è di proprietà della Regione, destinando circa metà dei 130 posti auto alle esigenze dell’area megalitica. Nulla si dice e si pensa circa la sosta dei pullman. «Da tali dichiarazioni – commenta il consigliere Paolo Fedi – emerge tristemente l’assenza di programmazione e di coinvolgimento da parte di questa amministrazione che sembra non preoccuparsi minimamente delle grandi opportunità (ma anche dei possibili problemi di viabilità e di sosta) che l’apertura dell’area megalitica può portare al tessuto economico cittadino grazie ai possibili grandi flussi turistici attratti dall’importante sito».(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS