Posted on

Commercianti in festa cresce e diventa Ecolo-fête

Commercianti in festa cresce e diventa Ecolo-fête

Presentato il calendario delle manifestazioni che comincerà il 26 giugno dalla new entry Châtillon

L’edizione del consolidamento, ma anche delle novità. Si presenta ricca di spunti Commercianti in festa 2016, che comincerà domenica 26 giugno da Châtillon, per concludersi il 30 ottobre a Pont-St-Martin (nel mezzo gli appuntamenti di Verrès 9 luglio, Valdigne 17 luglio, St-Vincent 24 luglio, Aosta 26-27-28 agosto, St-Vincent 4 settembre, Courmayeur 24-25 settembre). La prima novità riguarda proprio l’ingresso di Châtillon, cui si va ad aggiungere la collaborazione tra Confcommercio e l’assessorato regionale all’Ambiente, che farà approdare Commercianti in festa nel circuito delle Ecolo-fête.«La manifestazione coinvolgerà oltre 600 commercianti, che contatteremo personalmente porta a porta per raccogliere adesioni – spiega il presidente di Confcommercio Pierantonio Genestrone -. E’ un piacere vedere come, finalmente, si riesce a fare rete; si è capita la delicatezza del momento, bisogna unire le forze per far crescere la Valle».Ecolo-fête«L’ingresso di Commercianti in festa nel circuito Ecolo-fête conferma la volontà dell’assessorato di portare avanti il messaggio ambientale e di incentivare la raccolta corretta dei rifiuti – spiega l’assessore all’Ambiente Luca Bianchi -. I metodi di raccolta saranno indirizzati dal piano rifiuti regionale e ci permetterà di puntare ancora una volta alla riduzione delle quantità di rifiuti prodotti, non solo al loro corretto smaltimento. Così facendo, non solo si manda un messaggio positivo a livello turistico, ma si riesce anche ad abbattere i costi».Châtillon new entryL’appuntamento con la new entry Châtillon cadrà in corrispondenza con il giorno clou dei festeggiamenti per il patrono: «La giornata si chiamerà “Sport e solidarietà nelle vie del centro” – spiega il vice sindaco Jean Claude Daudry -, visto che da una parte ci saranno le associazioni sportive del territorio, che proporranno varie dimostrazioni per attirare i giovanissimi, mentre dall’altra ci saranno associazioni e commercianti che metteranno in piedi un mercatino. Qui entra in campo la solidarietà, visto che il 25% delle iscrizioni andrà ai volontari del soccorso e alla parrocchia per il progetto “Un euro al mese per i poveri”». Il tutto sarà condito dall’esizione del Corps Philharmonique de Châtillon e da un contest fotografico.Sbarco su FacebookCommercianti in festa 2016 avrà anche una novità tecnologica, rappresentata dalla sbarco su Facebook, dove dopo il test effettuato al Fura Totte di Courmayeur, verrà riproposta l’iniziativa che permetterà a coloro che si iscriveranno sulla pagina di Confcommercio, di ricevere dei voucher per sconti nelle attrazioni e nei negozi dei vari centri.AostaUn accenno d’obbligo riguarda Aosta, dove sono previsti tre giorni di festeggiamenti che inizieranno, al solito, il 26 agosto da viale Conte Crotti. Il 27 e 28 il carrozzone si sposterà in centro, dove ci sarà anche “Aspettando la Desarpa”, in collaborazione con l’assessorato all’Agricoltura. «Vedremo poi di sviluppare altre attività in collaborazione con la Giunta comunale – conclude Genestrone -. E’ un momento difficile, i soldi sono pochi, per questo ci metteremo insieme al Comune per provare a superare le ristrettezze economiche».

(al.bi.)

Condividi

LAST NEWS