Posted on

Aosta: anziani, risparmio di 600 mila euro

Aosta: anziani, risparmio di 600 mila euro

Il nuovo appalto per l'assistenza anziani sarà unico e consentirà una razionalizzazione; base d'asta fissata in 5 milioni 353 mila euro

Seicento mila euro di risparmio dal nuovo appalto, che diventeranno, presumibilmente, circa 1 milione, nel momento in cui dovrebbe entrare finalmente in funzione il centro polifunzionale di via Brocherel, che raggrupperebbe tutti i servizi in un’unica struttura. Queste le cifre della riorganizzazione dei servizi degli anziani deliberata oggi dalla Giunta comunale aostana. Con questo provvedimento, l’appalto in scadenza al 31 dicembre, e diviso in due lotti assegnati a Leone Rosso (il più grande) e a un’associazione temporanea di imprese (il più piccolo), verranno unificati comprendendo servizio di assistenza domiciliare, strutture residenziali, semiresidenziali, pasti caldi a domicilio, servizio di telesoccorso, teleassistenza numero verde e servizio di prossimità. Il tutto per una base d’asta, che prevede un ribasso massimo del 10%, di 5 milioni 353 mila euro, per un contratto di due anni con la possibilità di rinnovo per altri due. «I risparmi verranno reinvestiti sempre nell’ambito del sociale, soprattutto in ottica garderie e asili nido, su cui andremo a dare una risposta entro il mese di luglio» sottolinea l’assessore alle Politiche sociali Marco Sorbara.I dettagli su Gazzetta Matin in edicola lunedì 27 giugno.(al.bi.)

Condividi

LAST NEWS