Pubblicato il

Evasione fiscale alla casa di riposo JB Festaz

Evasione fiscale alla casa di riposo JB Festaz

La Guardia di Finanza ha accertato irregolarità sull'iva per due milioni di euro

Evasione di imposta sul valore aggiunto per quasi due milioni di euro. L’ha accertata il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Aosta, dopo una verifica fiscale alla casa di riposo JB Festaz di Aosta. Gazzetta Matin aveva anticipato la notizia il 9 maggio scorso, raccontando dell’acquisizione di bilanci e di altra documentazione fiscale. Le indagini della polizia tributaria hanno fatto emergere come parte dei servizi forniti dalla struttura non fosse erogata direttamente all’utenza (fattore che avrebbe giustificato le esenzioni fiscali) bensì fosse erogata avvalendosi delle risorse professionali rese da altri enti e oggetto di apposite convenzioni. E’ anche emerso che parte delle prestazioni erogate sono state destinate a soggetti privi dei requisiti indispensabili per fruire delle agevolazioni connesse alla presunta non commercialità di uno dei settori di attività dell’ente, determinando così anche una contenuta evasione delle imposte sui redditi. Le Fiamme Gialle hanno riconosciuto regolari i servizi resi agli utenti attraverso le risorse proprie. Ulteriori dettagli sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 25 luglio.Nella foto, il titolo che Gazzetta Matin dedicò all’argomento lo scorso 9 maggio.(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS