Posted on

Aosta: si perde nei boschi e trova chiuso l’hôtel al suo arrivo

Aosta: si perde nei boschi e trova chiuso l’hôtel al suo arrivo

La disavventura di un turista olandese, partito ieri - martedì - da Saint-Rhémy-en-Bosses lungo la Via Francigena, che in serata si è smarrito in località Lin Blanc; rintracciato e accompagnato in città, ha dovuto trovarsi un'altra sistemazione

Disavventura a lieto fine, nella tarda serata di ieri, martedì, per un turista olandese di 48 anni, smarritosi nella parte alta della collina di Aosta, in località Lin Blanc, non lontano dal confine con Sarre, lungo la strada regionale dei Salassi che porta ad Arpuilles, dopo aver evidentemente perso il tracciato della Via Francigena, che l’uomo aveva regolarmente imboccato a Saint-Rhémy-en-Bosses.Allertati i carabinieri, che hanno ‘girato’ la richiesta di aiuto alla Centrale unica del soccorso, i Vigili del Fuoco di Aosta e il Soccorso alpino valdostano hanno attivato in serata il piano di ricerca di persona scomparta, riuscendo nel giro di qualche ora a rintracciare l’olandese – trovato in buone condizioni – grazie alle indicazioni fornite loro direttamente dall’escursionista tramite l’applicazione WhatsApp presente sul suo smartphone.Accompagnato in città, però, a quel punto – si era fatta nel frattempo mezzanotte e mezza – il turista ha trovato la porta chiusa dell’albergo che aveva regolarmente prenotato tramite il portale Booking.com. La struttura prenotata, infatti, non prevede il servizio notturno, motivo per cui l’olandese è stato costretto a cercare un’altra struttura ricettiva nel cuore della notte. Ricerca andata a buon fine, in una nottata per lui piuttosto tormentata. Nella foto le operazioni di ricerca del turista olandese coordinate dalla centrale operativa dei Vigili del Fuoco.(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS
Elezioni politiche: nuova fumata nera per la coalizione autonomisti-progressisti

Elezioni politiche: nuova fumata nera per la coalizione autonomisti-progressisti


Restano sul tavolo le candidature di Centoz e Caveri; Machet abbiamo ancora tempo ...

Posted by on