Posted on

Aosta: Marché Vert Noel per un Natale a 360 gradi

Aosta: Marché Vert Noel per un Natale a 360 gradi

Con le visite culturali e l'enogastronomia coinvolta tutta la città. Inaugurazione il 25 novembre

Il Marché Vert Noel cresce ancora. In dimensioni – «tre livelli e non più due», ha detto l’assessore regionale al Turismo, Aurelio Marguerettaz in conferenza stampa questa mattina – e in proposta, «perché con il “Non solo Marché” viene coinvolta tutta la città con la sua straordinaria offerta culturale ed enogastronomica». Nel terzo livello troverà posto uno chalet istituzionale della Regione, che costituirà un punto di promozione del territorio, con materiale cartaceo e video e sarà il punto di partenza di tutte le visite culturali organizzate nel capoluogo grazie alla collaborazione della guide turistiche valdostane. La sinergia tra assessorati al Turismo, Alla Cultuta, all’Agricoltura e alle Attività produttive, comune di Aosta, commercianti e Chambre sembra poter essere la carta vincente dell’offerta di quest’anno «di un mercatino che è tra i più belli d’Italia e d’Europa, perché inserito in un contesto storico unico e perché intende valorizzare le tradizioni locali, senza scimmiottare mercatini che hanno tradizioni differenti perché probabilmente facendolo saremmo perdenti», ha concluso Marguerettaz.Inaugurazione venerdì 25 novembre alle 21, «con gli espositori che, nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, esibiranno un nastro bianco per porre l’accento sull’importante ricorrenza», ha ricordato l’assessora regionale alla Cultura, Emily Rini.Allestimento curato dall’assessorato regionale all’Agricoltura, «i cui addetti si sono impegnati tantissimo per offrire qualcosa di coinvolgente», ha detto la vice sindaca di Aosta, Antonella Marcoz – nel poi mettere in rilievo e ringraziare l’estro di Silvano Secco.

Il Marché Vert Noel

Saranno 56 gli chalet, di cui 48 di operatori, 4 istituzionali e altrettanti di enti partner. All’interno dell’area del Teatro ci sarà il villaggio alpino. Le produzioni artigianali esposte comprendono non solo una varietà di oggettistica artigianale, ma anche prodotti della tradizione enogastronomica valdostana «come per esempio la Fontina Dop d’Alpage, che si potrà trovare sia al Marché che nei negozi, ristoranti e alberghi che aderiscono all’iniziativa», ha detto l’assessore regionale all‘Agricoltura, Renzo Testolin. Prodotti esposti che Pierantonio Genestrone, presidenet Confcommercio vorrebbe «di sola provenienza valdostana».

…Non solo Marché

E’ un insieme di iniziative pensato per vivere la città a 360 gradi con l’intento di coinvolgere tutto il territorio, così da creare nel capoluogo l’atmosfera natalizia in grado di abbracciare la città e le sue attività, oltre che arricchire l’offerta turistica durante il periodo di apertura dei mercatini natalizi.Sarà realizzato un concorso a premi per la migliore vetrina natalizia della città e saranno promossi i prodotti dell’enogastronomia attraverso assaggi, aperitivi e menù tipici, con tanto di premiazione del miglior abbinamento vino/prodotto.Per quanto riguarda l’aspetto culturale, è stato previsto un ricco programma culturale, che sarà veicolato sia presso lo chalet istituzionale che per il tramite dell’Office régional du Tourisme, con visite guidate ai vari siti di maggior interesse regionale: da Aosta romana ai castelli medievali per finire con l’Area megalitica. Per favorire, in particolare, la visita all’Area megalitica di Saint-Martin de Corléans, grazie alla collaborazione con la Svap, le linee 3 e 8 onsentiranno ai visitatori di raggiungere il sito archeologico. Per l’occasione è stata predisposta la scritta sul bus “Area Megalitica”, così da render più visibile e agevole l’utilizzo del trasporto.

Appuntamenti clou

– 25 novembre ore 21: inaugurazione- 8-9 dicembre: Aosta Blues & Soul- 8 dicembre: concerti itineranti per la città dalle ore 15 alle 18 in Piazza Chanoux, Arco d’Augusto, Porta Praetoria,                     Croce di Città. Celebrazione dell’avvio della stagione invernale con sfilata degli atleti Asiva e dei                             maestri di sci lungo le vie del centro e arrivo in Piazza Chanoux.- 9 dicembre: concerti itineranti dalle ore 15 alle ore 18 in Piazza Chanoux, Arco d’Augusto, Porta Praetoria e Croce                     di Città. Concerto-evento serale dalle ore 18 alle 21 in Piazza Chanoux.- 31 dicembre: Capodanno. Ore 22.30 artisti dell’illusionismo e della magia di strada si avvicenderanno su due                           palchi posizionati in Piazza Chanoux: escapologisti, maghi, jugglers e performers si mescoleranno                         alla folla trasformando la piazza in un luogo di magia e divertimento.                     Ore 23.30: un Dj set dal balcone del municipio “accompagnerà” la città al brindisi di mezzanotte,                           dopodiché la piazza si trasformerà in una grande discoteca all’aperto dove le hit del momento si                             susseguiranno ai pezzi classici che hanno fatto la storia della musica.

(re.newsvda.it)

 

Condividi

LAST NEWS
L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique

L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique


Il 10, 17 e 24 prosegue la kermesse musicale che si sta rivelando l'evento fiore all'occhiello...

Posted by on