Posted on

AGEA firma il decreto, soldi in arrivo agli allevatori

AGEA firma il decreto, soldi in arrivo agli allevatori

Autorizzato il pagamento delle spettanze 2015): 3,5 milioni. L'Assessorato auspica tempi rapidi nei pagamenti

All’indomani del grido d’allarme lanciato da un centinaio di allevatori valdostani ormai allo stremo delle forze e intenzionati a costituirsi in associazione, arriva la notizia tanto attesa: finalmente i finanziamenti tanto attesi.

L’assessorato dell’Agricoltura e risorse naturali, infatti, rende noto oggi che AGEA ha comunicato ufficialmente che entro la settimana corrente verrà autorizzato e finanziato un primo decreto di autorizzazione del pagamento della misura di 13 indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici dell’annualità 2015, per 1.132 aziende e per un importo di circa 3,5 milioni di euro.

Oggetto del decreto, conseguente al completamento del sistema di istruttoria automatizzata allestito da AGEA, saranno le aziende che presentano in istruttoria una completa concordanza dell’esito rispetto alla domanda iniziale.

“Finalmente – commenta l’assessore Renzo Testolin – dopo mesi di interlocuzioni, solleciti, inviti a procedere e scontri ma anche di collaborazione e lavoro serrato, registriamo con parziale soddisfazione il tanto auspicato avvio, da parte di AGEA, delle procedure funzionali al pagamento dell’annualità 2015 della misura 13 a valere sul PSR 14-20″.

“Alla luce di questo primo positivo segnale, l’Amministrazione regionale ha già ufficialmente sollecitato ad AGEA, tramite una lettera inviata da AREA VdA – si legge in una nota -, l’attivazione delle procedure di istruttoria manuale indispensabili per poter procedere a istruttoria e pagamento alle aziende non comprese in questo primo decreto. Il sistema di istruttoria manuale permetterà, infatti, di regolarizzare e definire i pagamenti di quelle aziende che riscontrano difformità più o meno elevate tra quanto richiesto in domanda e quanto risulterebbe, invece, pagabile in funzione dei dati inseriti nella domanda stessa e/o della reale situazione oggettiva”.

L’assessore auspica che “i contatti pressoché giornalieri con AGEA possano portare a una concreta accelerazione dei pagamenti, relativamente sia al PSR sia alla PAC, per le circa 100 aziende che ancora sono in attesa di liquidazione. A tal fine gli uffici dell’Assessorato, in stretta collaborazione con AREA VdA, in questi mesi hanno fornito ad AGEA tutti i dati e le precisazioni puntuali, utili alla definizione delle reali situazioni e per garantire l’assegnazione dei titoli PAC a tutti gli aventi diritto in funzione delle regole presenti e delle deroghe accordate alla nostra regione. Confidiamo che questo importante risultato di automatizzazione delle procedure, oggetto di notevole impegno da parte delle strutture regionali e di AREA VdA – conclude Testolin – possa consentire, già a partire dai prossimi mesi, un’accelerazione dei futuri pagamenti anche delle altre misure a superficie e ci permetta di dare risposte in tempi ragionevoli alle istanze dei nostri agricoltori”.

(re.newsvda.it)

In foto: l’assessore Renzo Testolin

 

 

Condividi

LAST NEWS