Posted on

Prostituzione: tornato in libertà aostano arrestato a metà febbraio

Questo pomeriggio a Domenico Fabio Letey, 43 anni, è stata notificata l'ordinanza di revoca della misura cautelare in carcere; è accusato di aver subaffittato a ragazze alcune stanze dell'alloggio in cui abitava

Questo pomeriggio a Domenico Fabio Letey, 43 anni, è stata notificata l'ordinanza di revoca della misura cautelare in carcere; è accusato di aver subaffittato a ragazze alcune stanze dell'alloggio in cui abitava

E’ stato scarcerato questo pomeriggio, sabato, non appena notificatagli l’ordinanza di revoca della misura cautelare in carcere, Domenico Fabio Letey, il 43enne aostano arrestato il 14 febbraio scorso dalla Squadra mobile della Questura di Aosta per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta dal gip del Tribunale di Aosta, Davide Paladino.Al termine dell’interrogatorio di garanzia del 16 febbraio, il legale dell’indagato – l’avvocato Marco Bich – aveva chiesto la revoca della misura cautelare in carcere o comunque la sua sostituzione con una «misura meno afflittiva». Istanza che era stata rigettata dal giudice, fino a qualche giorno fa, quando ha ordinato la scarcerazione dell’indagato, nei cui confronti è stato disposto l’obbligo di firma.Secondo gli inquirenti, coordinati dal sostituto procuratore Carlo Introvigne, Domenico Fabio Letey – all’insaputa del proprietario dell’appartamento in cui abitava, in una palazzina di via Féstaz, nella zona del Carrefour Market – avrebbe subaffittato alcune stanze dell’alloggio a ragazze (nella maggior parte straniere) che si sarebbero prostituite al loro interno.Durante la contestuale perquisizione dell’abitazione – effettuata sempre nella giornata del 14 febbraio – oltre all’uomo erano state trovate anche alcune ragazze, nei confronti delle quali – sempre secondo gli uomini della Squadra mobile di Aosta – Letey avrebbe funto pure da «organizzatore» della loro attività, «facendo da intermediario con i clienti».(pa.ba.)

 

Condividi

LAST NEWS