Posted on

Spaccio droga, condannato si giustifica: “sommerso dai debiti con Equitalia”

Spaccio droga, condannato si giustifica: “sommerso dai debiti con Equitalia”

Un ventinovenne ha patteggiato 8 mesi di reclusione e una mula di 800 euro

Ha patteggiato otto mesi di reclusione e 800 euro di multa (pena sospesa) Julio Cesar Veras Barrera, arrestato lunedì 10 aprile dai militari del Gruppo Aosta della guardia di finanza per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e processato questa mattina ad Aosta. 

L’uomo, difeso dall’avvocato Marisella Chevallrd, di fronte al pm Carlo Introvigne ha provato a giustificarsi così: “Sono sommerso dalle cartelle di Equitalia”.

Ventinovennedi origine dominicana, ieri era di ritorno da Milano. Sceso da un pullman all’austostazione cittadina, era stato trovato in possesso di 55 grammi di cocacina.

(re.newsvda.it)

 

Condividi

LAST NEWS