Posted by on

Giallo: scoperti 25 mila euro nell’ufficio del presidente della Regione

Nascosti sotto il piano di una scrivania; a denunciare il fatto è stato l'attuale governatore Pierluigi Marquis; indaga la Questura di Aosta

Giallo: scoperti 25 mila euro nell’ufficio del presidente della Regione

E’ giallo a palazzo regionale, ad Aosta, dove una busta contenente 25 mila euro in contanti è stata ritrovata all’interno dell’ufficio del presidente della Regione, al secondo piano del palazzo di Place Deffeyes.Secondo quanto appreso, a scoprire le banconote e a denunciare il fatto è stato l’attuale governatore Pierluigi Marquis, insediatosi il 10 marzo scorso dopo la presentazione in Consiglio Valle di una mozione di sfiducia costruttiva nei confronti del Governo Rollandin.Il ritrovamento è avvenuto giovedì 22 giugno, in tarda serata, durante alcuni lavori di manutenzione. Insieme al denaro, nascosto sotto il piano di una scrivania, sarebbe stata rinvenuta anche della documentazione attualmente al vaglio della Digos e della Squadra mobile della Questura di Aosta.«Posso soltanto dirle che ci stiamo occupando delle indagini, nell’ambito di un fascicolo aperto dalla Procura della Repubblica di Aosta. Per il resto, vige il più stretto riserbo», conferma stringato il questore Pietro Ostuni.Accertamenti sarebbero stati disposti per individuare la provenienza e la data di emissione delle banconote, così da poter provare a circoscrivere il periodo in cui sono state nascoste nell’ufficio.Interpellato, l’ex presidente della Regione, Augusto Rollandin, dichiara: «Io non ne so nulla, bisognerebbe eventualmente chiederlo a chi da quattro mesi si trova in quell’ufficio. Io non ho niente da dire».Contattato, l’attuale governatore Pierluigi Marquis non ha rilasciato dichiarazioni.Tutti i dettagli sul numero del free press Weekend in edicola da domani, sabato 8 luglio 2017.(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS

Mercato Europeo di Aosta: si alza il sipario sulla tre giorni di gusti e oggetti da 30 paesi


Taglio del nastro per l'iniziativa che che andrà in scena fino a domenica 2 ottobre in piazza...

Posted by on