Posted on

Corpo carbonizzato a Fénis, indagine per omicidio

Fascicolo contro ignoti aperto dal pm Eugenia Menichetti

Corpo carbonizzato a Fénis, indagine per omicidio

Il pm di Aosta, Eugenia Menichetti, ha aperto un fascicolo per omicidio a carico di ignoti a seguito del ritrovamento, sabato 19 agosto, del cadavere bruciato di un uomo sulla trentina in una radura lungo un canale a Fénis. Il medico legale incaricato dell’autopsia, Roberto Testi, in mattinata ha analizzato il corpo dell’uomo per un’ora e mezza. Il vero e proprio esame potrà svolgersi domani, martedìì, dopo gli esami radiologici previsti nelle prossime ore, che saranno effettuati dal radiologo Davide Machado.

Il dottor Testi ha 60 giorni per consegnare la relazione in procura. In base all’esito dell’autopsia, i carabinieri del Reparto operativo di Aosta indirizzeranno le loro indagini, sia che si tratti di un omicidio sia che l’esame faccia emergere altre cause di morte, che abbiano indotto qualcuno a cercare di occultarne il cadavere.

Il giovane uomo trovato morto è di carnagione chiara e alto circa un metro e 75. Il corpo, non completamente carboinizzato (dall’interno delle cosce potranno essere prelevati tessuti) sembra essere stato avvolto in un telo o in un lenzuolo prima che gli fosse stato fuoco. 

(re.newsvda.it)

 

Condividi

LAST NEWS
L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique

L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique


Il 10, 17 e 24 prosegue la kermesse musicale che si sta rivelando l'evento fiore all'occhiello...

Posted by on