Pubblicato da il

Vaccini: almeno 500 persone alla fiaccolata per la libera scelta

Sono una trentina i bambini non ammessi alla scuola dell'infanzia per la non conformità della certificazione vaccinale

Vaccini: almeno 500 persone alla fiaccolata per la libera scelta

 

Erano almeno 500 (fonte Forze dell’Ordine – 700-850 secondo gli organizzatori) le persone venute anche da Liguria, Piemonte e Lombardia, che sabato 16 settembre hanno preso parte alla Fiaccolata per la libertà di scelta organizzata dall’Associazione Pro Libera Scelta Vda che si batte contro l’obbligatorietà dei vaccini. A camminare idealmente al fianco di Aosta anche Venezia e Berlino in cui si è tenuta contemporaneamente la stessa manifestazione patrocinata dalla Corte di Giustizia e dei Diritti dell’Uomo di Ginevra. «Non siamo contrari ai vaccini, ha spiegato il presidente dell’Associazione Stefano Minetti ma rivendichiamo il diritto di poter scegliere in maniera consapevole». Foto, interviste e commento su Gazzetta Matin in edicola lunedì 18 settembre. Nella foto, la testa del corteo che da piazza della Repubblica è arrivato in piazza Chanoux. (c.t.)

 

Condividi

Altre news
Vaccini obbligatori, la Valle chiede di ridurre le misure coercitive

Vaccini obbligatori, la Valle chiede di ridurre le misure coercitive


Approvata una risoluzione in Consiglio regionale. Respinta una mozione del M5S...

Pubblicato il

Vaccini: Regione recepisce piano nazionale

Vaccini: Regione recepisce piano nazionale


Il presidente Marquis: l'assessore Certan non è in discussione...

Pubblicato da il

Vaccini: stasera la fiaccolata «per la libera scelta»

Vaccini: stasera la fiaccolata «per la libera scelta»


L'appuntamento è per le 20.30 in piazza della Repubblica...

Pubblicato da il


ULTIME NEWS