Posted by on

Ammanco di cassa Edili, Confindustria VdA si smarca

Confindustria e sezione Edile: «è in corso attività di verifica contabile ma non siamo a conoscenza di indagini della Polizia Giudiziaria»

Ammanco di cassa Edili, Confindustria VdA si smarca

«Non siamo a conoscenza di indagini di Polizia Giudiziaria, ma è in corso una scrupolosa attività di verifica contabile per i periodi antecdenti l’elezione del nuovo presidente delle sezione Edili Gian Luca Berger, avvenuta lo scorso 3 luglio, per verificare la sussistenza e l’eventuale entità degli ammanchi. Qualora emergessero comportamenti illegittimi, sarà impegno della Sezione Edile informare le autorità competenti e avviare le azioni legali conseguenti».E’ bufera sulla sezione Edile di Confindustria, dopo la notizia di un ammanco di cassa di 400 mila euro – parrebbe imputabile allo storico presidente Federico Jacquin, rivelato dalla redazione locale del quotidiano ‘La Stampa’.La vicenda è delicata e Confindustria Valle d’Aosta si smarca.«La questione non riguarda Confindustria VdA in quanto la stessa non gestisce in alcun modo i fondi a disposizione della Sezione Edile. Confindustria VdA ha un bilancio revisionato e certificato, pubblico e a disposizione di tutti, pubblicato sul sito».Precisa Confindustria VdA; «la Sezione Edile, in forza dell’esclusiva titolarità e completa disponibilità delle quote di adesione contrattuale  derivanti da fonti autonome di settore, ha totale autonomia finanziaria, patrimoniale e gestionale dei suoi fondi, in particolare struttura organizzativa che qualifica e caratterizza l’adesione delle imprese edili al sistema Confindustria, regolata da un accordo nazionale tra Confindustria e Associazione Nazionale Costruttori Edili».Nella foto, la sede di Confindustria VdA e della sezione Edile. (c.t.)

Condividi

LAST NEWS