Posted by on

Tentati furto e truffa: un arresto e due denunce

Due marocchini e un albanese si sono spacciati per addetti del comune di Aymavilles, incaricati di installare un dispositivo per rilevare la perdita di gas

Tentati furto e truffa: un arresto e due denunce

Spacciandosi per addetti del comune di Aymavilles, tre uomini sulla trentina (due cittadini marocchini e un albanese) si sono presentati al domicilio di un’anziana, le hanno ‘venduto’ un dispositivo elettronico per la rilevazione di perdita di gas, hanno installato l’aggeggio, intascato i 300 euro e poi, approfittando di una distrazione della donna, un giovane marocchino ha tentato di sottrarre il portafoglio. L’anziana se n’è accorta; ha iniziato a urlare e li ha messi in fuga. Aiutata da una vicina di casa, la donna ha richiesto l’aiuto della Polizia; una Volante che transitava nei paraggi ha celermente individuato i tre. Sono stati denunciati per il reato di truffa, mentre l’autore del tentato furto, responsabile di altri furti e truffe nel Nord italia – è stato arrestato e trattenuto nelle celle di sicurezza della Questura di Aosta, in attesa del processo per direttissima che si terrà nelle prossime ore. Il Questore ha emesso per tutti e tre il foglio di via, con divieto di ritorno in Valle per i prossimi tre anni.Nella foto, la questura di Aosta.(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS