Pubblicato da il

Squilli di musica, 12 concerti in 12 comuni per la ripartenza

In programma il 20 giugno. Dal 18 al 23 giugno la Settimana della musica

Squilli di musica, 12 concerti in 12 comuni per la ripartenza

Musica, Valle d’Aosta: una settimana di eventi per la ripartenza. La propone l’assessorato regionale alla Cultura con la collaborazione del Celva. E all’interno della Settimana della musica, “Squilli di musica”, evento che saluta l’arrivo dell’estate.

Squilli di musica, 12 concerti in 12 comuni per la ripartenza
La conferenza stampa

“Il pretesto di strutturare una settimana di eventi è stata la Festa della musica che cade il 21 giugno, giorno anche del solstizio d’estate, sinonimo quest’anno di rinascita dopo un periodo drammatico anche per il mondo della cultura”, ha detto l’assessore regionale  alla Cultura, Jean-Pierre Guichardaz durante la conferenza stampa di presentazione l’8 giugno.

Squilli di musica

Di fatto si tratta di un evento nell’evento, dato che il 20 giugno è in programma “Squilli di musica”, appuntamento musicale con concerti in 12 comuni con altrettante formazioni valdostane di generi diversi a esibirsi: una presenza quasi corale nel corso di una intera giornata che è un invito alla speranza per una vera e propria ripartenza, in un clima di ritrovata serenità e in condizioni di sicurezza.

I comuni coinvolti:

  • Pré-Saint-Didier
  • Saint-Nicolas
  • Cogne
  • Saint-Rhémy-en-Bosses
  • Oyace
  • Charvensod
  • Nus
  • Antey-Saint-André
  • Brusson
  • Arnad
  • Gressoney-La-Trinité
  • Pont-Saint-Martin

Il programma di Squilli di Musica (20 giugno)

Squilli di musica, 12 concerti in 12 comuni per la ripartenza
Il Duo Denfert

Cogne, piazza Emile Chanoux (alle 11): Patrick Mittiga & The Swing Crew “Mi ha salvato lo Swing”.

Saint-Rhémy-en-Bosses, chiesa parrocchiale Saint-Léonard (alle 11): concerto del Duo Impérial.

Brusson, laghetto (alle 11): concerto di David Cerquetti – Hope, le note della ripartenza.

Antey-Saint-André, piazza Cavalieri di Vittorio Veneto (alle 16): Quartetto Lys (Corinne e Daniel Curtaz, Jorg Winkler e Rebecca Woolcook) – Dialoghi.

Arnad, Espace Loisir La Queyaz (alle 16): Mamima Swan 2.0 – Un cerchio tra musica e danza.

Gressoney-La-Trinité, piazza Tache (alle 16): concerto di Ranzie Mensah e Alfredo Matera – La mixité en concert.

Charvensod, area verde scuola primaria A. Lucianaz (alle 17): Arcova Vocal Ensemble – La belle se sied.

Oyace, salone polivalente frazione La Cretaz (alle 17): Pol e Tino Band in concerto.

Saint-Nicolas, piazzetta frazione La Cure (alle 17): concerto del Duo Denfert (Luca Moccia e Elisabetta Padrin) – Contrechant.Nus, piazza Fillietroz (alle 18): Sele Framarin e Compagnia Atelier Mamot – Gernika.

Pré-Saint-Didier, piazza Vittorio Emanuele (alle 18): concerto de Duo l’Ottava Nota – Sandra Balducci e Leonardo Nicassio “Je veux vivre dans un rêve”.

Pont-Saint-Martin, Espace de la rencontre (alle 20): concerto dell’Associazione culturale Controvento – Emozioni del cuore.

“Abbiamo scelto artisti locali, attingendo da quelli selezionati nel “pre-Saison”: è un modo per ristorarli facendoli tornare a lavorare”, ha spiegato l’assessore.

“Abbiamo aderito all’iniziativa perché questo evento ha come scopo quello di valorizzare i territori – ha detto Ronny Borbey, referente Cultura insieme a Loredana Petey per il Celva -. Speriamo si tratti di un punto zero: magari in futuro sarebbe bello coinvolgere se non tutti i comuni almeno allargare il più possibile, facendo scoprire anche luoghi insoliti  e meno noti della nostra regione”.

Intorno a “Squilli di Musica” è stata strutturata una settimana di eventi musicali. “L’obiettivo sarebbe di creare un evento che rimanga negli, un appuntamento fisso capace di attirare in Valle turisti – ha detto l’assessore -. Crediamo molto nel connubio tra cultura, territorio e turismo e quello della Settimana della Musica può diventare uno di quegli appuntamenti, magari anche più lungo di una settimana, capace di essere attrattivo”.Il programma della Settimana della Musica.

La Settimana della Musica

Il cartellone è in via di definizione.

  • 18 giugno, Aosta (alle 18.30): concerto del “Fusion Soul” proposto dai Groovin’Around.
  • 19 giugno, Saint-Vincent, campo Tsan Mort (alle 17): rassegna Musicastelle Outdoor, concerto di Colapesce e Dimartino
  • 20 giugno, 12 comuni: Festa della musica, “Squilli di Musica”.
  • 20 giugno, Aosta: concerto Banda municipale
  • 21 giugno, Aosta, area antistante il Conservatorio (Torre dei Balivi): Maratona musicale.
  • 22 giugno, Aosta: porte aperte alla scuola Sfom.
  • 23 giugno, Aosta, Area Megalitica, chiusura settimana con la colonna sonora dell’Area megalitica del compositore Giovanni Sollima e concerto alle 20.30.

“La colonna sonora del maestro Sollima è una prima assoluta – anticipa Guichardaz -. Per l’occasione, saranno previste tre visite guidate all’Area con un concerto finale. Quella della colonna sonora è una idea che vorremmo riproporre anche per altri siti culturali valdostani che in futuro potrebbero ospitare iniziative analoghe”.

La Festa della Musica

La Festa europea della musica venne lanciata il 21 giugno 1982; dal 1995 è stata istituita in modo permanente. In Italia, nel 2016 con l’istituzione del ministero dei Beni culturali, la Festa inizia a crescere in modo esponenziale. Nel 2018 e 2019 sono stati 700 i comuni aderenti; 400 nel primo anno di pandemia. “Nel 2021 si è riproposta l’occasione e noi abbiamo pensato di interessare i territori con l’idea di Squilli di Musica”, ha detto il dirigente dell’Assessorato Raphael Desaymonet.

 

Condividi

ULTIME NEWS