Posted by on

Aosta, manutenzione stradale: 549 mila euro di interventi per ponti e cavalcavia

Approvato il progetto di fattibilità; nel 2023 andranno in appalto i lavori che riguardano 15 opere sparse sull'intero territorio comunale

Aosta, manutenzione stradale: 549 mila euro di interventi per ponti e cavalcavia
Nei lavori di manutenzione coinvolta anche la tettoia di via Volontari del Sangue

Un importo di 549 mila euro per la manutenzione stradale e mettere in sicurezza ponti, viadotti, sovrappassi e cavalcavia nel 2023.

Questo il succo di quanto approvato dalla Giunta di Aosta, che giovedì ha dato il via libera al progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Il progetto

Il documento approvato dal governo di piazza Chanoux prevede una serie di interventi su opere stradali (ponti, sovrappassi, cavalcavia, viadotti) sparsi sull’intero territorio comunale, resisi necessari alla luce di quanto emerso dalle ricognizioni effettuate dal personale comunale.

Dopo aver inserito i lavori nel programma triennale delle opere pubbliche 2022-2024, questo mese il professionista incaricato ha consegnato il progetto di fattibilità, propedeutico alla progettazione esecutiva e alla gara d’appalto, previste per il 2023.

I siti

Saranno ben 15 i siti interessati da tali interventi, il cui importo è stato ipotizzato in circa 549 mila euro.

I lavori, infatti, riguarderanno: la passerella pedonale sulla linea ferroviaria Aosta-Torino che collega via Viseran con via Valli Valdostane, il muro lungo la vecchia strada che collegava la strada Porossan con regione Busseyaz, la tettoia nel parcheggio in fondo a via Volontari del Sangue, il viadotto di via Lavoratori Vittime del Col du Mont, il ponte cavalca-ferrovia di via Piccolo San Bernardo, il ponte sul Buthier in via Lavoratori Vittime del Col du Mont, il cavalcavia di accesso Aosta centro-corso Ivrea, il ponte svincolo in via Valli Valdostane (che porta in regione Borgnalle) e il ponte sul torrente Buthier lungo la strada Saumont in prossimità del parco.

Inoltre, i lavori interesseranno anche: il cavalca-ferrovia parallelo a via Valli Valdostane, il sovrappasso di via Mont Gelé verso la regionale 17 per Roisan, la zona ascensore adiacente alla rotatoria di viale Partigiani, il vecchio e il nuovo ponte sul Buthier nella zona di piazza Arco d’Augusto e il sottopasso di via delle Regioni, già oggetto di lavori nei mesi scorsi.

L’assessore

«Con questo provvedimento diamo avvio a un piano di interventi davvero significativo, che dimostra l’attenzione costante dell’Amministrazione queste opere – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Corrado Cometto -. Vogliamo garantire la piena sicurezza delle centinaia di persone e mezzi che quotidianamente le utilizzano».

Alcuni lavori saranno di una certa portata.

«In molti casi non si tratta di mere manutenzioni – conclude -. Come nel caso del sovrappasso della ferrovia nel quartiere Dora, dove ci sarà un intervento complessivo di riqualificazione del manufatto che va oltre il semplice consolidamento strutturale».

(al. bi.)

Condividi

LAST NEWS