Pubblicato da il

EVENTI NEL FINE SETTIMANA

SABATO 28 DICEMBRE

ANTEY-SAINT-ANDRE – Partenza, alle 21, dal padiglione dell’area sportiva di località Filey per una fiaccolata lungo alcune le vie centrali del paese per poi ritornare all’area sportiva per l’accensione del falò e brindare con il vin brûlé, cioccolata calda e panettone.

AOSTA – Nel fine settimana apre i battenti dalle 10.30 alle 20 nella cornice del Teatro romano il Marché Vert Noël (domenica 8 alle 22). Ogni giorno, i visitatori possono curiosare lungo le “vie” del villaggio alla ricerca di idee regalo inconsuete tra specialità del territorio, vini, arti manuali, oggetti d’antan, pensieri-regalo, ispirazioni nordiche, lussi piccoli e abbordabili per respirare insieme aria di festa.

AOSTA – In piazza Chanoux all’interno dell’albero di Natale tecnologico una scala a chiocciola alta 9 metri consente di ammirare la piazza principale della città da un punto di vista differente. Sabato e domenica: dalle 10 alle 13; dalle 16 alle 17 e dalle 19 alle 20.

AOSTA – La pista di pattinaggio allestita in piazza Chanoux, sabato e domenica, apre i battenti alle 10 per chiuderli alle 22.

AOSTA – Dalle 15 la banda municipale sfilerà al quartiere Cogne.

AOSTA – La libreria Brivio di piazza Chanoux ospita, alle 17.30, la presentazione del libro Conciaossa – Rabeilleur Rebouteux con l’autrice Fiorenza Cout e il giornalista Ennio Jr. Pedrini. L’indagine rilancia il ruolo dei guaritori presenti oggi come ieri nel mondo contemporaneo. AOSTA – In piazza Roncas c’è una casetta speciale, è quella di Babbo Natale, per la gioia di grandi e piccini. Il simpatico signore con barba bianca e vestito rosso aspetta tutti i bambini nel fine settimana con la loro letterina dalle 15 alle 18.

AOSTA – Nel fine settimana è possibile partecipare alla visita accompagnata dell‘importante ciclo di affreschi che sono stati riportati alla luce nel sottotetto della Cattedrale: assieme a quelli di Sant‘Orso, fanno di Aosta uno dei principali centri di pittura dell’XI secolo in Europa. Visite dalle 15 alle 17, ultimo ingresso.

AOSTA – Dal cortile del palazzo del Priorato di Sant’Orso parte – alle 11 – la visita guidata alla scoperta dei tesori dell’Insigne Collegiata dei Santi Pietro e Orso. In sequenza si visiteranno il chiostro istoriato del XII secolo, quindi gli affreschi dell’XI secolo nel sottotetto della Collegiata e la Cappella del palazzo del Priorato, affrescata nella seconda metà del XV secolo. La visita si concluderà poi nella suggestiva sala capitolare dove si esibirà l’Ensemble Re Maggiore e dove si potrà degustare l’aperitivo preparato dall’ Officina della Pasta. La sera poi sarà il momento di Mirabilis nox, visita guidata animata e teatralizzata al Chiostro, illuminato da decine di candele, e alla Cappella del Palazzo del Priorato che si concluderà con un concerto dell’Ensemble Re Maggiore e con degustazione di dolci e tisane. Partenza ogni 30 minuti dalle 20 fino alle 21.30, appuntamento nel cortile del palazzo del Priorato. Evento a pagamento, 12 euro.

AOSTA – Calcheranno le tavole del teatro Splendor, dalle 21, cori, ensemble e corali che daranno vita allo spettacolo Natale inCantato, presentando un repertorio natalizio che va dalla tradizione alle composizioni moderne.

BARD – La Cappella del Forte fa da cornice, alle 15.30, allo spettacolo teatrale natalizio di Magic Bunny Show.

BRUSSON – La chiesa parrocchiale risuonerà, alle 21, delle voci del coro Les Voix du Glacier.

CHAMOIS – Nella sal polivalente comunale è in programma, alle 18.30, la proiezione del film Climate Limbo, un film di Francesco Ferri e Paolo Caselli che documenta la complessa connessione tra disastri ambientali e migrazioni.

CHAMPORCHER – Nella chiesa parrocchiale di frazione Castello si esibisce in concerto, alle 21, il coro Lorenzo Perosi.

CHATILLON – Nel fine settimana, dalle 16 alle 19, al castello Gamba di Località Cret de Brei, va in scena Château Noël con l’esibizione di un gruppo di saltimbanchi, poeti, cantastorie, musici, danzatori provenienti da tutto il mondo, che, durante le festività natalizie, allietano i loro piccoli ospiti – ma anche i loro genitori – con gli spettacoli più curiosi.

COGNE – La sala Maison de la Grivola ospita, dalle 20.30, il lancio della 23ma edizione del Gran Paradiso Film Festival con la proiezione del film “Aigle et gypaète, les maîtres du ciel” alla presenza dei registi Anne e Erik Lapied. COGNE – La sala consiliare fa da cornice, alle 18, alla videoproiezione e presentazione dei progetti a sostegno dei bimbi orfani della Kilt Hause a Siem Reap (Cambogia) I miei angeli Kmer.

COGNE – Piazza Chanoux sarà, alle 17, il palcoscenico sul quale si svolgerà la presentazione gratuita dei prodotti enogastronomici delle aziende agricole locali per far conoscere agli ospiti formaggi, salumi ma anche prodotti da forno e dolciari.

COURMAYEUR – In piazza Petigax fino al 6 gennaio è sistemata la giostra natalizia che sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30, il 25 dicembre l’ingresso sarà dalle 15.30 alle 19.30. L’accesso all’attrazione è gratuito.

COURMAYEUR – La sala Fondazione Courmayeur Mont Blanc di via Roma ospita, alle 18, la presentazione del libro di Edmondo Bruti Liberati Magistratura e società nell’Italia repubblicana. Modera l’incontro Paolo Colonnello, caporedattore de La Stampa. Dialogano con l’autore Guido Neppi Modona, vice presidente emerito della Corte costituzionale e Luciano Violante, presidente emerito della Camera dei Deputati.

COURMAYEUR – La biblioteca comunale invita allo spettacolo concerto Cadeau de Noël alle 21.

GABY – Il salone Palatz diventa teatro, alle 17, dello spettacolo “Babbo Natale e il bambino che voleva tutto tutto tutto” e della presentazione del libro per bambini, a cura di Fabrizio Palma e Paola Pappacena.

GRESSONEY-LA-TRINITE – Piazza Tache fa da cornice, dalle 10.30 alle 18.30, al mercatino di artigianato tipico e articoli natalizi dove trovare tante idee regalo mentre i bambini saranno accolti nella casa di Babbo Natale.

GRESSONEY-SAINT-JEAN – A villa Margherita, alle 18, Giacinta Cavagna di Gualdana, storica dell’arte, presenta il suo libro Guida curiosa ai luoghi insoliti di Milano, un viaggio lungo le vie metropolitane.

GRESSONEY-SAINT-JEAN – Per tutti gli appassionati dello sci, apertura notturna della seggiovia Weissmatten a Gressoney-Saint-Jean: suggestive ed emozionanti discese sulla pista internazionale Leonardo David Special, la mitica “nera” intitolata al celebre sciatore valdostano. Dalle 20 alle 23.

ISSOGNE – Il castello del melograno fa da cornice fino al 30 dicembre, alle 17, all’iniziativa Té al Castello, una visita densa di suggestione per apprezzare il palazzo in maniera più intima e raccolta, come se si fosse stati invitati da vecchi amici.

LA SALLE – Partenza dalla piaza Jean Domaine – dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 21 – per una visita ad alla scoperta dei presepi realizzati in nicchie, balconi e cortili: dai presepi più tradizionali a quelli più estrosi e originali realizzati con pietre, pigne e fiaschi di vino. Per l’ edizione 2019 La Salle en Crèche si arricchisce di un’importante novità: la rievocazione degli antichi mestieri tramite la realizzazione di personaggi a dimensione reale. Tutti i grioni fino al 7 gennaio.

LA THUILE – Nella sala espositiva dell’ufficio del turismo, dalle 15 alle 19, esposizione di lavori di artigiani locali. Creazioni in legno e corteccia, saponi naturali, creazioni in tessuto, a maglia, uncinetto e pannolenci, ricami, découpage pittorico su legno, vetro, ceramica e metallo, bigiotteria con Swarovski conquisteranno tutti coloro che visiteranno questo mercatino.

MORGEX – Artigiani e hobbisti espongono le loro creazioni nelle vie del centro dalle 9.30 alle 18.

MORGEX – L’auditorium fa da cornice, alle 21, allo spettacolo Gli (S)legati di e con Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi che, nel 2010, si imbatterono nel romanzo di Joe Simpson e Simon Yates La morte sospesa, in cui i due amici e scalatori raccontavano la loro incredibile impresa sul Siula Grande.

MORGEX – Dalle 15 alle 18 i volontari dell’iniziativa Chiese aperte raccontano la chiesa parrocchiale.

NUS – La casa di Babbo Natale allestita al museo Tassi di via Aosta pare le porte ai bambini tutti i giorni dalle 14 alle 20 fino al 6 gennaio quando ci sraà la grande festa di chiusura con la festa dell Befana.

NUS – L’osservatorio astronomico di località Lignan di Saint-Barthélemy organizza visite guidate diurne – ore 15 – e notturne – 20.30 – alla scoperta della costellazione dell’Ariete, e poco più a est è facile scorgere l’inconfondibile gruppetto di stelle delle Pleiadi, nella costellazione del Toro.

PONTBOSET – Il centro storico e il borgo ospitano dalle 18.30 alle 24 la sagra del “Santset” (salame di patate bollite). Cena itinerante tra degustazioni, servizio bar, musica con la Fanfara di Hone e La compagni dou Beufet.

SAINT-DENIS – La chiesa parrocchiale di San Dionigi ospita, alle 20.30, un concerto per arpa e voce con il soprano Elise Critelli Lowery e l’arpista barocca Greta Napoli che si esibiranno in un repertorio di musica rinascimentale e barocca.

SAINT-RHEMY-EN-BOSSES – La chiesa di Saint-Léonard fa da cornice, alle 21, al Concerto di Natale in compagnia de Les notes fleuries du Grand-Paradis.

SAINT-VINCENT – Per il fine settimana in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto aprono, dalle 10 alle 20, la pista di pattinaggio e la casetta dei dolciumi con frittelle di mele calde, mele caramellate, zucchero filato bianco e rosa, vin brûlé e sidro di mele caldo. Laboratori per bambini alla Fabbrica dei doni allestita nella galleria civica dalle 15 alle 20.

SAINT-VINCENT – Nel fine settimana al Col de Joux alle 10, 11 e 14.30 va in scena La vera storia di Babbo Natale e La Befana, spettacolo per famiglie a tema natalizio a cura di Fiabosco, mix tra una passeggiata nella natura, un bosco di fate, un’avventura e uno spettacolo teatrale. Prosegue dal 26 al 30 dicembre e dall’1 al 6 gennaio. Per ogni giornata, più spettacoli.

VALTOURNENCHE – Apre sulla suggestiva piazza des Guides il mercatino con animazioni per bambini, musica e vendita di prodotti tipici e artigianali. Dalle 16 alle 20 fino al 5 gennaio.

VALTOURNENCHE – Il centro congressi accoglie, alle 21, la presentazione del secondo volume di “KL Storie oltre il limite” dell’autore Lorenzo Proverbio con la consulenza di Mario Cravetto e vedrà la partecipazione di vecchie glorie del KL. Verrà inoltre proiettato un filmato.

DOMENICA 29 DICEMBRE

ANTEY-SAINT-ANDRE – Il salone della biblioteca ospita, alle 21, il concerto The Cristmas Sonbook con un repertorio musicale che spazia dal 1800 ai giorni nostri, una collezione di canzoni natalizie eseguita da due musicisti di formazione jazz, con il contorno di un piccolo gruppo vocale femminile.

AYAS – Sul palco del Centro congressi Monterosaspa di frazione Champoluc salirà, alle 21.15, Quincy Blue Choir, oltre venti elementi che si esibiranno in un repertorio a tutto gospel.

CHARVENSOD – Le vie del borgo del capoluogo ospiteranno la veillà di fine anno con i percorsi culturali, tradizionali, enogastronomici e teatrali, raccontando persone e storie note ed ignote del passato. Dalle 18 alle 24.

COGNE – La sala consiliare del municipio fa da cornice, alle 21, alla presentazione del libro di Giuseppe Mendicino Nuto Revelli. Vita, guerre, libri.

COURMAYEUR – Al centro congressi va in scena, alle 21, un monologo di e con Marco Albino Ferrari e musiche dal vivo a cura di Francesco Zago per raccontare il libro Viaggio nelle Alpi. Storie di uomini, animali e montagne.

COURMAYEUR – La chiesa di San Pantaleone ospita, alle 19.30, il concerto di Natale del Coro della Società delle Guide di Chamonix, diretto da Michel Minier, all’oragno Ian Cleaver.

GABY – Sulle tavole del salone Palatz saliranno le voci bianche del coro Canto Leggero che si esibirà in numerosi brani cantati a più voci, dall’emozionante Hallelujah di Leonard Cohen a brani più ritmati e divertenti.

ISSIME – L’auditorium z’Lannsch Hous in località capoluogo ospita, alle 17, la presentazione dei volumi “La memoria del territorio” e “Les valdôtains à table”.

LA THUILE – La chiesa parrocchiale fa da cornice, alle 21, allo spettacolo di canti della tradizione popolare italiana dedicati alla Natività. In scena quattro musicisti-cantori, con oltre venti strumenti musicali, ambasciatori di un patrimonio musicale inestimabile.

PRE-SAINT-DIDIER – La palestra delle scuole accoglie, alle 17.30, lo spettacolo per bambini e famiglie. Le chiavi di Babbo Natale, teatro magico.

TORGNON – Va in scena nella palestra delle scuole elementari, alle 21, lo spettacolo teatrale Lo specchio sincero con Stefania Ventura e Gisella Vitrano Liberamente ispirato ad Agata e gli specchi bugiardi di Beatrice Masini.

TORGNON – Fa tappa in place Frutaz, dalle 9 alle 19, Crocetta più in tour. Tra una sciata e una cioccolata calda, durante tutta la giornata è possibile fare shopping tra le bancarelle che arrivano direttamente del conosciuto mercato della Crocetta, quartiere di Torino.

Condividi

ULTIME NEWS

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi