Pubblicato il

Calcio: imprese di St-Chri VdA e Charva

Calcio: imprese di St-Chri VdA e Charva

L'Aygre si fa raggiugere; il derby di 1ª all'Hône Arnad

Domenica vietata ai deboli di cuore con le imprese esterne all’ultimo respiro di St-Chri VdA e Charvensod.
Iniziamo dalla serie D, dove la capolista ha violato 3-2 l’ostico terreno di Borgosesia. Valligiani avanti 1-0 all’intervallo grazie alla sedicesima gemma stagionale di Fabio Cusano, tanto per cambiare su punizione (nella foto di Giacomo Vittone). In apertura di ripresa i vercellesi spingono forte e ribaltano il risultato con i gol di Rognone e Trabace. Giovanni Zichella mette mano alla squadra, inserisce Di Renzo e il nuovo entrato al 32′ firma il 2-2. A 2′ dallo scadere è capitan Pierobon a trovare il guizzo giusto che mantiene i granata in vetta al girone con tre punti di vantaggio sul Chieri, passato 1-0 ad Asti.
In Eccellenza occasione sprecata da parte dell’Aygreville che, in vantaggio di un gol (rigore di Caputo) e un uomo (rosso a Cellamaro), si è fatto raggiungere dallo Sciolze. Nel finale i torinesi sono rimasti addirittura in nove (fuori anche Picollo), ma i rossoneri non sono riusciti a schiodare l’1-1.
L’altra grande impresa di giornata l’ha firmata lo Charvensod. I rossoneri, pur incerottati, sono passati 3-2 a Pianezza, ribaltando la partita negli ultimi minuti. Avanti 1-0 con il rientrante Antonacci, la capolista è andata al riposo sotto 2-1, ma al 40′ della ripresa ha pareggiato con Luca Riente e, proprio allo scadere, ha trovato il gol da tre punti con Clemente. Pari, buono più per il morale che per la classifica, del Real Sarre a Mathi (1-1 nonostante l’espulsione di Bruni), mentre il Pont Donnaz si è arreso 1-0 al Pistoni contro il Montalto Ivrea.
Il derby di Prima Categoria non ha avuto storia ed è stato vinto 3-1 dall’Hône Arnad che con i gol di Nicco e Clerino (doppietta) ha chiuso i conti con il Fenusma già prima dell’intervallo; nella ripresa Droz ha firmato il punto della bandiera degli ospiti. Il Grand Combin, da parte sua, ha fatto soffrire la capolista Valle Cervo, che si è imposta soltanto 2-1. I piemontesi, che hanno giocato in dieci dal 12′ del primo tempo (rosso a Pizza), hanno fallito un rigore con Umeroski (ipnotizzato dall’esordiente Glarey) e nel finale hanno rischiato di essere raggiunti dai coraggiosi valligiani.
(d.p.)

Condividi

ULTIME NOTIZIE
X