Pubblicato il

Omicidio colposo pluriaggravato: a processo il 18 ottobre

Omicidio colposo pluriaggravato: a processo il 18 ottobre

Alessandro Cadeddu e Francesco Grauso dovranno rispondere della morte di Alessandro Sgrò, 7 anni, travolto sulle strisce pedonali in corso Peschiera, a Torino

Sono stati rinviati a giudizio e saranno processati il 18 ottobre prossimo Alessandro Cadeddu, classe 1978 e Francesco Grauso, classe 1986, i due giovani accusati di omicidio colposo pluriaggravato, lesioni colpose per colpa cosciente, omissione di soccorso e guida in stato di alterazione per aver assunto sostanze stupefacenti. Lo scorso 3 dicembre, i due giovani erano alla guida della Renault Clio scura che in corso Peschiera, a Torino, travolse e uccise su un passaggio pedonale Alessandro ‘Alex’ Sgrò, che insieme ai genitori era andato nel negozio di giocattoli a prenotare la tanto desiderata Wi come regalo di Natale. Nell’impatto, rimase ferito il papà del bambino, Calogero, 53 anni, autotrasportatore, tutt’ora ricoverato al CTO di Torino in condizioni critiche; la mamma Simonetta Del Re, biologa di 46 anni riportò la frattura di una gamba. Secondo la ricostruzione del pubblico ministero Gabriella Viglione, sabato 3 dicembre i due giovani si sarebbero incontrati in un bar; poco dopo la decisione di raggiungere Torino e comprare dal pusher ‘Jordan’ l’eroina; un viaggio rapido, a velocità sostenuta, per la fretta di consumare lo stupefacente. L’incidente di corso Peschiera non ha minimamente intaccato il piano dei due giovani che hanno continuato la loro folle corsa verso l’eroina, l’hanno comprata e sono rientrati a casa. Il loro terribile segreto ha retto un mese e mezzo; poi gli agenti della polizia locale hanno bussato alle porte del loro domicilio.
(cinzia timpano)

Condividi

ULTIME NOTIZIE
X