Pubblicato il

Rally: commozione per il ricordo di Giorgio Caputo

Rally: commozione per il ricordo di Giorgio Caputo

L'organizzatore scomparso ricordato a St-Vincent; domani alle 7.58 la prima PS

Si è alzato all’insegna della commozione il sipario sul 42° Rally Valle d’Aosta. In piazza Cavalieri di Vittorio Veneto a St-Vincent, durante la cerimonia di partenza, è infatti stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Giorgio Caputo, il grande organizzatore scomparso nel luglio 2011. A prendere il via sono 79 equipaggi degli 81 iscritti, con lo Shakedown di questa mattina a Quart che è costato la partecipazione a Roberto Sordi, tolto dai giochi da un incidente (oltre a lui out l’esperto Lucio Petrocco che avrebbe dovuto essere navigato dal valdostano Luciano Dalbard). La gara vera e proprio decollerà soltanto domani mattina alle 7.58 con la partenza della prova speciale di Sarre – Bellun (che verrà ripetuta alle 14.49); quindi si correranno quelle del Col San Carlo (8.47 e 15.38), di Fénis (11.15 e 18.06) e del Col Zuccore (12.06 e 18.57). L’arrivo del vincitore è previsto per le 19.47. Grande favorito è il lombardo Felice Re sulla Citroen C4 WRC, che dovrà vedersela con il sardo Claudio Addis (Citroen C4 WRC) e il valdostano Fabrizio Denchasaz, di nuovo in gara con Citroen Xsara WRC del 2011, ma anche Marco Blanc (foto) andrà a caccia del grande risultato sulla Ford Fiesta WRC 1.6 turbo (la stessa che prende parte al mondiale rally).
(d.p.)

Condividi

ULTIME NEWS